• Seguimi sui social ->

Parola di Mosè

Ho sentito dire che i gatti hanno sette vite. Se siano proprio sette non lo so. Ma io sono alla mia seconda vita. Mi chiamano Mosè, anzi, Moseeeeeeeeè. Con gli umani funziona così: quello che ti urlano dietro ogni momento, sia di gioia che di orrore, allungando paurosamente l'ultima vocale…

Diario difficile di un lettore sulla spiaggia
Giorno 1 – L’arrivo

Quello del turista è un lavoro stancante. Arriva mia nuora e come una furia mi riempie la valigia, comprese un paio di camicie nuove che mi ha comperato per l'occasione, a gusto suo, pessimo. Poi mio figlio mi carica in auto come fossi un pacchetto postale e, nipoti inclusi, viaggiamo…

Contraddizioni femminili

Il marito entrò in cucina con lo sguardo ancora concentrato sullo schermo del telefonino. "Tesoro, mi è appena arrivato un messaggio da Luca." Intenta a preparare uno dei suoi celeberrimi stufati, la moglie sollevò appena un sopracciglio. "E che dice?" "E' per una cena sabato prossimo" rispose lui, "festeggia il…

Formiamo persone felici

"Spesso la mancanza di infelicità è scambiata per felicità." Mentre aspettava che la fotocopiatrice terminasse il suo lavoro, Josie pensò che quelle scarpe erano state decisamente un acquisto sbagliato. Continuava a spostare il peso da un piede all'altro per cercare sollievo temporaneo. Le portava solo da qualche ora e le…

San Valentino da single

Un anno fa Il silenzio ovattato della stanza era scandito dall'incessante pianto del rubinetto in cucina. Una goccia dietro l'altra che continuavano a suicidarsi nelle tazze della colazione dimenticate nel lavello. Non aveva fatto in tempo a sistemarle nella lavastoviglie. Il rumore le riempiva la testa e le ricordava di…

Maledette penne

Avete idea di cosa significa vivere con una donna che scrive? Un incubo! Terrificante! Non so quand'è cominciata, sapevo che scribacchiava qualcosa ogni tanto, ma finora la cosa era sotto controllo, non mi ero nemmeno accorto di nulla. In casa tutto procedeva liscio. Cioè, le solite litigate insomma. Hai lasciato…

La fabbrica di acciottolato

I pensieri sono come le pietre. Lisce, sfaccettate, brillanti, sporche, appuntite, pesanti. E le persone senza pensieri sono così leggere da volare via in un attimo. Ecco perché Joe lavora in una fabbrica di ciottoli. Lo aiutano a rimanere solido, con i piedi ben saldi, radicati a terra, senza fronzoli.…

Allontanati dal sole
(Walk away from the sun)

Il velo tra i vivi e i morti si assottiglia nella notte di Halloween. E tu non sai più dove sei. Devi stare attento. Rischi di perderti in uno dei due mondi, per sempre.   Sciocchezze. Sciocchezze di un vecchio. Il nonno sembrava ancora lucido quando gli disse quelle parole,…

Note di carta

Stirare le camicie di lui, in pieno agosto, con 38 gradi e un'afa irrespirabile non era certo il suo passatempo preferito. Accampata nello stanzino del disbrigo, l'angolo più a nord della casa, si era puntata il ventilatore addosso per togliersi immediatamente di torno il vapore che fuoriusciva dalla piastra. Ma…

Il diavolo in città

Il sole spargeva il suo primo tepore primaverile mentre una leggera brezza faceva risuonare le foglioline appena nate. Nessun altro rumore disturbava la placida calma di quel pomeriggio. Sarebbe stato un incantevole parco dove fermarsi a leggere una lunga storia, se non per la muta inquietudine del lieve tremolio di…