• Seguimi sui social ->

racconti

La signora Manucci. Una storia a bivi
Il gran finale

La volta precedente mi avete davvero giocato un bello scherzetto! Quasi compatti avete votato subito l'opzione B, anche chi non commentava pubblicamente sul blog (di fatto escludendosi dalla votazione ufficiale): rispondere al cellulare alla signora Gina, mandando a spasso il signor De Angelis e il suo cipiglio arrabbiato. E io…

La signora Manucci. Una storia a bivi
Puntata 4

Eccoci dunque finalmente al nuovo bivio per la quarta puntata. La volta precedente la maggioranza dei lettori per un soffio ha decretato la vittoria dell'opzione A, ovvero che la signora Manucci accompagni il curioso signor De Angelis al vivaio, in cerca di piante e soprattutto di informazioni. Non resta che…

La signora Manucci. Una storia a bivi
Puntata 3

Non ci crederete, ma la scorsa settimana mi sono ritrovata seduta esattamente a fianco della signora Manucci! Stavo mangiando in un piccolo ristobar all'aperto, nei tavoli già apparecchiati per il pranzo, quando si siede questa signora anziana, col povero consorte. Guarda il menù e comincia a denigrare la poca scelta,…

La signora Manucci. Una storia a bivi
Puntata 2

Al bivio precedente è stata scelta l'opzione B a larghissima maggioranza. E io da lì ho proseguito con la scrittura, in verità prendendo spunto anche dai vostri commenti. Nella mia testa immaginavo già la signora Manucci andare al supermercato e fare lì straordinari incontri, da cui recuperare informazioni preziosissime, e…

La signora Manucci. Una storia a bivi
Puntata 1

Che cos'è una storia a bivi? Chi leggeva Topolino negli anni '80 ricorderà i fumetti a bivi ideati dallo sceneggiatore italiano Bruno Concina, dove in alcuni punti della trama è lo stesso lettore a decidere il comportamento dei personaggi. Il primo fumetto di questa tipologia, Topolino e il segreto del…

Caro amico ti scrivo

Caro amico, ti scrivo non per distrarmi come suggerisce la famosa canzone, piuttosto per cercare di mettere ordine ai miei pensieri, con le parole e il tempo che meritano. Ho sofferto nel leggere la tua ultima missiva, così carica di rabbia, frustrazione e risentimento. La vita ci ha diviso su…

L’odore del legno

Sento ancora l'odore del legno, di quella vernice lucida a buon mercato con cui era stata tinteggiata la porta della cucina. Finivo sempre per piangere accucciata a quella porta, con gli occhi fissi sulla cornice che ne teneva fermo il vetro nel mezzo. Ricordo ogni particolare, ogni scalfittura del vecchio…

Le cose cambiano

"Ti prego, dimmi che non c'è. Questa mattina non la potrei proprio reggere." Tommaso guardava dallo spioncino la situazione fuori sul pianerottolo. In apparenza tutto tranquillo, nessun rumore, porta di fronte chiusa e immobile, nemmeno uno scricchiolio in lontananza. Lo zerbino spazzolato e lindo come sempre. Welcome, alle porte dell'inferno.…

La lettura nobilita l’uomo

Come tutti, anche a me capita di passare qualche ora lieta in una sala d'aspetto. Dall'officina al dentista sono diverse le occasioni per cui sei costretto ad attendere passivamente il tuo turno senza poterti allontanare troppo. Non è tempo sprecato perché ho sempre qualcosa da leggere, un libro, una rivista,…

Smemoranda e Serenase
Giorno 7 – Posta a Natale

A svegliarmi questa mattina è il dolce aroma del caffè che invade il pianterreno. Sento Cristiano muoversi in cucina come se fosse casa sua. Ieri sera ci siamo addormentati sul divano, parlando fitto fitto delle zie e delle nostre vite fino a tarda ora. Abbiamo condiviso i nostri ricordi e…