racconti

Togliti gli occhiali
In edicola su Confidenze

Vi piace un po' piccante? Vi piace sentire quel leggero pizzicorino alle papille gustative? Oppure siete così audaci da lasciare che il vostro palato vada in fiamme, sotto il potente effetto della capsaicina? Il mio terrazzo e parte del giardino ospita diverse piante di peperoncino, con la produzione un po'…

Lo sai chi sono
In edicola su Confidenze

Cari lettori, voi credete ai fantasmi? Agli spiriti che comunicano ancora con la vita? Non scriverei La storia di Liam e Caitlyn, un amore diviso tra il mondo dei vivi e quello dei morti, cominciato in una strana notte di Halloween, se non fossi convinta che siamo immersi nell'inspiegabile e…

L’occhio nel mirino

Stavo sistemando il disordine che ciclicamente si accumula nello studio, tra scartoffie amministrative, giornali e riviste varie, appunti sparsi, cartelline consultate da riporre e mucchi di attività "farò dopo", con un "dopo" sempre più indefinito, ed ecco che mi ritrovo tra le mani un vecchio raccoglitore dove un tempo inserivo…

Un’occasione perduta

Leggo ogni mattina sul quotidiano, odoroso di fresca stampa, che ormai la ripartenza dell'economia, del lavoro, della socialità, è prossima, ricominceremo presto le nostre vite normali, così come lo erano prima che un invisibile nemico comparisse tra i nostri abbracci e nascondesse i nostri sorrisi. La ruota tornerà a girare…

La fotografia di una vita
In edicola su Confidenze

Da quando mi sono messa alla ricerca di storie vere e ho acceso le antenne per captare segnali di avventure umane straordinarie da raccontare, episodi che toccano il cuore e meritano di regalare emozioni anche ai lettori, non faccio che sbatterci contro! Pensare che la prima volta, quando ho provato…

Non so più chi sei

Durante una passeggiata con un amico un sabato mattina per le viuzze del mio vecchio quartiere mi capitò un fatto estraniante. Eravamo entrambi concentrati nella nostra accesa conversazione a tema economia mondiale, su fronti e pareri opposti. Dall'altra direzione del marciapiede giungeva un giovanotto che la mia mente riconobbe come…

ROSSO

Alla fine sono morto. Oh si, proprio morto, stecchito, non c'è dubbio. Cinquant'anni compiuti lo scorso novembre e il mutuo finito di pagare a gennaio. Ed eccomi al mio funerale, in prima fila, a guardare la cassa lucida stracolma di fiori e ascoltare le gesta compiute in vita direttamente dalla…

Scusarsi è segno di intelligenza

Quand'ero ragazzino per qualsiasi errore avessi commesso, anche in buonafede, le scuse verso le persone coinvolte e danneggiate erano il primo atto dovuto. Chiedi scusa, ripeteva mio padre senza ancora ascoltare le mie giustificazioni per l'accaduto. Solo dopo aver presentato la mia sincera richiesta di perdono, dando prova di aver…

Dietro la mascherina
In edicola su Confidenze

Dopo la precedente esperienza di scrivere una storia vera per Confidenze all'interno dell'ultima edizione del laboratorio ConfyLab, che ha portato poi alla pubblicazione de "L'ultimo sorriso" in edicola lo scorso giugno, la redazione mi aveva lasciato con la disponibilità di leggere e considerare altre storie vere che avessi proposto loro per…

Smettila di tirarmi i capelli

Il gorgoglio dello stomaco affamato la disturbò qualche attimo prima della sveglia elettronica sul comodino. Chiara si mosse per allungare il braccio fuori dalla coperta e spegnere il cicaleccio, ma qualcosa la trattenne al cuscino, i suoi lunghi capelli impigliati sotto la spalla di Samuele, che le si era stretto…