• Seguimi sui social ->

Frankenstein
Ovvero quando il cinema rovina i classici

Sono arrabbiata con Hollywood. Per anni ho odiato questo libro, Frankenstein di Mary Shelley, uno dei cento classici da leggere nella vita, per l'idea che il cinema in numerosi trasposizioni me ne aveva dato fin da bambina. Tutte pressoché sbagliate, a cominciare dal suo mostro. Vistose cicatrici che più che…

Le meravigliose casette di libri nel parco di quartiere

Accadono cose stupefacenti intorno a noi e a volte non ce ne accorgiamo perché siamo indaffarati a percorrere sempre le stesse strade, come dei criceti ci affanniamo sulla ruota della vita senza prenderci un attimo per osservare i dintorni. Lo scorso inverno sono state poche le occasioni per le mie…

In viaggio nello spazio…
Lettura condivisa di Guida galattica per gli autostoppisti

Tra i commenti del mio post Il dubbio de… Il salmone del dubbio, Marina Guarneri del blog Il Taccuino dello Scrittore ha espresso la sua curiosità nel leggere Douglas Adams, ispirata proprio dal suo approccio comico alla fantascienza, materia di solito un po’ ostica. Sapendo che lei è pratica di…

La qualità dell’editoria tradizionale:
il caso James Patterson

Una sera della scorsa settimana, mentre stavo scrivendo, mi arriva una telefonata. "Sto leggendo un romanzo. Senti questa frase: Li faceva prosciogliere minacciando di morte i testimoni a suon di minacce. Noti niente di strano?" "Uhm, minacciando a suon di minacce? Ma chi l'ha scritto?" Detto tra noi, ci ho…

La musica e la scrittura di “Un giorno, sempre”

Quando è uscito questo libro, ultimo di una serie di quattro volumi, l'autore ha spiegato di averlo scritto anche come romanzo a sé stante, allo stesso modo di tutti gli altri che compongono la serie, ognuno leggibile in maniera indipendente. Le avventure dei protagonisti si intersecano in ogni libro, lasciando…

In palestra con Kafka

Potreste pensare che ho sbagliato titolo, che la raccolta di vignette dello scozzese Tom Gauld a tema librario si chiama In cucina con Kafka, libro che non dovrebbe mancare nella collezione di un accanito lettore, e pure di uno scrittore, per sdrammatizzare il mondo editoriale (me lo sono regalata per…

Leggere fa bene
Meglio cominciare da piccoli

Ci sono libri che ho letto da adulta di cui non ricordo nemmeno la trama, figuriamoci il titolo o l'autore. Invece i libri che ho letto da bambina sono stampati della mia memoria: alla mia epoca, il jurassico, noi femminucce leggevamo I pattini d'argento di Mary Mapes Dodge, La piccola…

Come trasmettere il piacere di leggere (insieme)

L'ISTAT, il nostro Istituto nazionale di statistica, ha appena pubblicato l'ultimo rapporto statistico sull'editoria, sulla produzione e lettura di libri in Italia (e sorvoliamo sul fatto che le percentuali fornite dall'ISTAT divergono non di poco da quelle fornite dall'AIE, Associazione Italiana Editori, lo scorso marzo a Tempo di Libri). Nel 2017…

Romanzo esoterico o urban fantasy?

Questo guest post nasce dalla mia recensione alla lettura di questo romanzo, che era stato inizialmente presentato come thriller esoterico. Sono un lettore onnivoro e non mi lascio spaventare dalle definizioni, ma dopo averlo letto mi sono ritrovata a chiedere all'autrice: ma sei sicura che sia la definizione giusta? Caso…

OUTLANDER spiegato agli amici

I miei lettori di lungo corso e quelli che mi seguono sui social sanno che sto leggendo i libri della saga Outlander della scrittrice americana Diana Gabaldon (che ho anche incontrato di persona, un'emozione unica: Incontrare Diana Gabaldon al Livre Paris) e in contemporanea sto guardando la serie tv del canale…