Anna Karenina di Lev Tolstoj
Un romanzo complesso quanto la vita stessa

Tutte le famiglie felici si somigliano; ogni famiglia infelice lo è a modo proprio. Anna Karenina, Lev Tolstoj Mi sembra di aver compiuto un lungo viaggio nella lettura di Anna Karenina di Lev Tolstoj e purtroppo è già finito. Così immersiva e così potente ho trovato quest'opera narrativa, che da…

Midnight Sun di Stephenie Meyer
La complessità della voce di Edward

«Resta», sospirò. «Non andare. Per favore... non andare». Stava sognando me e non era nemmeno un incubo. Voleva che rimanessi lì con lei, nel suo sogno. Mi sforzai di trovare le parole per dare un nome ai sentimenti che dilagavano dentro di me, ma non avevo parole abbastanza forti per…

Mi scappa la pipì

Il ricordo di quella giornata è così sfumato che a volte mi chiedo se ne ero davvero io la protagonista. Da qualche parte però ci sono delle vecchie foto, con i colori un po' spenti dal tempo sulla carta lucida, con quella piccola me bambina vestita di raso giallo, a…

Tre parole per una rotta

Quest'anno non è stato affatto semplice decidersi per le mie tre parole, non perché dopo un 2020 così funesto servano delle parole davvero potenti per uscire da questo pantano mondiale, piuttosto perché le tre parole precedenti hanno svolto un lavoro superlativo, nonostante tutti gli impedimenti occorsi. E dunque diventa davvero…

L’ottovolante pazzo delle emozioni del 2020

Siamo alle ultime ore di questo anno infausto, sui social impazzano i countdown e le barzellette che lo vedono protagonista come annus horribilis in mezzo al 1929, l'anno della Grande Depressione, al 1348 con la peste, al 1968 che ha fatto fuori Kennedy e Luther King, al 1915 e al…

Il mistero della lavatrice

Oggi chiedo l'aiuto da casa per trovare una spiegazione plausibile a un fatto curioso di cui mi sono accorta in un attimo di folle lucidità. O di lucida follia. Nel giorno delle pulizie settimanali, che per una serie di sfortunati eventi coincide al momento con la domenica, altro che riposo,…

Cinque candeline per webnauta (e una sorpresa)

Alla fine, ciò che conta non sono gli anni della tua vita, ma la vita che metti in quegli anni. Abraham Lincoln Qualcuno prima o poi me lo spiegherà perché gli anni sui banchi di scuola passano lenti, lenti, lenti e gli anni invece in cui ti muovi tra un…

La tana dello scrittore
…o la caverna dello scribacchino?

L'idea di mostrarvi il luogo dove prendono vita le mie idee scrittorie nasce dal post di Grazia Gironella nel suo blog Scrivere Vivere dove ha fotografato e illustrato la sua tana da scrittore, una bellissima scrivania posizionata vicino alla cucina, in piena luce del giorno, ricca di oggetti particolari che già…

Quando la Postilla vale più del libro (per chi scrive)

Fino a qualche anno fa nutrivo più di qualche pregiudizio verso Stephen King, non avevo mai incrociato un suo romanzo, anche perché non mi piace il genere horror, nemmeno sapevo che avesse scritto racconti thriller poi racchiusi in varie antologie. Quando ricomparve la scrittura nella mia vita, ancora prima di…

Cosa significa essere blogger

Dopo aver letto Grazia Gironella nel suo blog Scrivere Vivere e Maria Teresa Steri nel suo blog Anima di carta, ho deciso di partecipare anch'io all'interessante intervista collettiva lanciata da Nick Parisi nel suo blog Nocturnia (siamo quasi vicini di casa, se ho letto bene dalla sua zona proveniva il…