Un contest per festeggiare il compleanno di webnauta!

Un compleanno, un contest, un premio! Pronti per il viaggio?

Erano i primi di agosto, caldo opprimente ma ferie lavorative appena iniziate. Ciurma riunita sul ponte di comando, ci prendiamo qualche minuto di relax per programmare il calendario autunnale di webnauta. In pochi minuti, si arriva addirittura a riempire tre mesi, fino a dicembre. Un anno di blog.

“Ragazzi, e per il primo compleanno del blog, che si fa? Gli articoli più letti dagli utenti durante l’anno trascorso?”
“No, quello si fa a fine anno comunque, al 31 dicembre, anche se abbiamo iniziato poco prima.”
“Al compleanno si festeggia, un brindisi e un regalo! Guarda cosa abbiamo realizzato in meno di un anno! Sembra ieri che l’abbiamo caricato online!”
“Già, non pensavo di sopravvivere un intero anno di nottate sveglia a chiudere post e pregare che arrivino i commenti…”
“E se ci stampiamo le magliette con il logo e i nomi come regalo?”
“Noooooo, basta magliette…tra maratone rosa, challenge scozzesi e gruppi in palestra, ho il cassetto pieno, grazie! Regalatemi una borsa!”
“Ci vuole qualcosa di coinvolgente, per i lettori del blog.
“E se invece di un regalo…un premio? Che ne dite, ciurma, di un contest…letterario? Per una volta non scrivo io, per una volta scrivono gli altri! E per una volta, a voi tocca leggere e fare da giudici! Soprattutto vi tocca leggere. Perfetto, no?”

Ho rischiato l’ammutinamento, soprattutto dei pinguini, ma poi il progetto è partito. Abbiamo stabilito le regole per partecipare, abbiamo discusso sulle parole chiave del contest e infine abbiamo pensato a cosa mettere in palio per il vincitore. Qualcosa di utile e in stile navigatore vagabondo.
Forse ci siamo fatti prendere la mano, ma l’abbiamo fatto col cuore.
E sì, c’è un bel primo premio in palio! Che aspetta solo voi!

 

Le Parole Coordinate

Per questo contest c’è da scrivere qualcosina. E scrivere, lo sapete, è sempre un gran bel viaggio in terre lontane e fantastiche.
Per noi navigatori, un viaggio necessita di una rotta tracciata sulla mappa. Si calcola un punto nave e si decide l’andatura, spezzata o lineare, a seconda del punto di atterraggio e degli ostacoli che troviamo nella carta nautica. A volte sono proprio gli ostacoli a rendere il viaggio affascinante, no?

Per questo nostro contest, NAVIGATORE è il punto nave di partenza, CHEESECAKE – MANOSCRITTO – FRESIA le tre coordinate di viaggio che dovrete comprendere nella vostra rotta. Potete salpare su un dinghy, un catamarano, un motorsailer o una goletta: non ci importa il mezzo che userete.
Il vostro testo potrà spaziare in ogni dove e in ogni quando, purchè rispetti le coordinate e arrivi in tempo in porto. Lasciamo a voi decidere l’andatura, attenti però alle tempeste e alle burrasche. Non fatevi cogliere impreparati.

Queste sono quindi le Parole Coordinate da rispettare:

Navigatore – Cheesecake – Manoscritto – Fresia

Come funziona il contest

Le regole per la partecipazione sono poche, ma semplici. E in caso di dubbio, siamo qui pronti a rispondere. Ricordatevi dunque di:

  • iscrivervi alla newsletter di questo blog per rimanere aggiornati anche sull’andamento del contest (se l’indirizzo non corrisponde al dominio del vostro blog, avvisate con una mail ed effettueremo noi l’aggancio manualmente)
  • scrivere un racconto breve (max 8000 caratteri, spazi inclusi) o una poesia, come preferite. Non sempre ci vogliono tante parole, per scrivere bene. Il tema del testo deve toccare le Parole Coordinate della rotta: NAVIGATORE – CHEESECAKE – MANOSCRITTO – FRESIA
  • se sei un blogger, crea un post con il tuo testo in gara, linkando questa pagina e inviandoci una mail con l’indirizzo del tuo sito: ti inseriremo nella lista dei concorrenti, al termine di questo articolo;
  • se non hai un sito, inviaci una mail con il tuo scritto a barbara.businaro@webnauta.it: provvederemo noi a inserirti in una pagina dentro webnauta (e ti invieremo poi il link via mail);
  • se non sei un blogger, condividi comunque l’iniziativa e il tuo racconto/poesia sui tuoi social, in qualsiasi piattaforma tu sia iscritto, con il tag #webnauta; se il tuo testo ottiene più apprezzamenti, se ne convinceranno anche i giudici, no? 😉
  • fate attenzione alla scadenza: inviate via mail o scrivete il testo nel vostro blog entro le ore 24 dell’8 dicembre 2016;
  • il vincitore sarà proclamato il giorno 11 dicembre 2016, primo compleanno di webnauta 🙂 Riceverà il premio all’indirizzo che ci fornirà via mail per la spedizione, con pacco tracciabile.

 

I giudici!

Eh no, non sono mica io il giudice! Macchè devo sempre fare tutto io qua? E’ na barca, non un albergo!
Abbiamo tre severissimi giudici, e la loro severità sta sul fatto che leggono pochino, quindi proprio vi dovete impegnare per persuaderli che il vostro racconto/poesia è il migliore!
Ve li presento, in ordine rigorosamente alfabetico:

 

Daniela Bino di Infosearch
Daniela Bino, web developer e titolare di InfoSearch, moglie e madre di un ragazzo di tredici anni (una forza della natura!). Ama viaggiare, leggere, scrivere, ballare e nuotare. Adora moltissimo anche praticare windsurf (un amore a prima vista). Le piace prendersi il suo tempo per leggere un buon libro (i suoi preferiti sono Clive Cussler e Carlos Ruiz Zafon) e i libri devono essere rigorosamente cartacei: non può fare a meno della sensazione tattile che le restituisce un romanzo ben scritto. E’ padovana DOC e innamorata di Padova fin dai tempi dell’Università. Ha un cane e una gatta: King Arthur è un pastore scozzese docile e affettuoso,  che ha poi adottato una gatta nera, Nerina, un nome e un programma. Arthur e Nerina sono i suoi compagni di avventura. Scrive per passione: iniziato come un gioco, ora non ne può fare a meno. Ma difficilmente si lascia leggere!

 

Alessandro -oculus- Blasi
Alessandro Blasi, fiorentino, ha una passione per i computer da quando andava in quinta elementare (si parla di metà anni ’70) e per la musica. Attualmente si guadagna da vivere facendo l’ottico, ma le sue passioni lo portano a sperimentare sempre cose nuove sia in ambito informatico che in quello musicale. Orientato ormai da decenni alla filosofia del software libero ed open-source, i suoi pc sono equipaggiati esclusivamente con Linux. Da alcuni anni adora disegnare, soprattutto personaggi di cartoni animati anime e manga, ed ha creato Alex & Whirly. Trovate tutto nel suo sito Oculus.itLavoro, passioni e famiglia, ultimamente, lasciano poco spazio alla lettura che comunque ha avuto un ruolo importante in un certo periodo della sua vita. Affascinato dal libro di Michael Ende “La storia infinita” da bambino e rapito da “Kay Scarpetta” in età adulta, riusciranno i vostri racconti a rapire la sua attenzione?

 

Simona Fioravanti di Up360
Simona Fioravanti, Visual Designer felicemente coinvolta nell’impermanenza del Lifelong Learning. Mamma di UP360.iT e di uno splendido Labrador di nome Sonny che è sempre il primo ad arrivare in studio ogni mattina! Simona ama leggere e soprattutto negli ultimi anni si è avvicinata molto alla Filosofia Buddhista. Ha volutamente dato un taglio anche etico alla sua Azienda, dedicando diverse uscite del suo Blog a guidare le Onlus ed i piccoli Professionisti alle prime armi nel farsi strada alle prese con la giungla del web. Stupirla non sarà certo semplice, ma se saprai affascinarla e coinvolgerla nel tuo racconto, non te ne pentirai!

 

Il premio!

Una borsa piena di libri, no? Che altro poteva essere il primo premio per un contest scribacchino?
Un’esclusiva borsa in tela con il logo webnauta, perfetta per portare in giro il libro che state leggendo o l’ebook reader, la penna porta fortuna e il vostro fedele taccuino, per gli appunti o per scrivere una nuova storia. Una borsa portatutto ideale per ogni occasione, realizzata in cotone naturale, lavabile in lavatrice. Il vincitore la riceverà piena di libri, esattamente come la vedete in foto.
Sappiamo che sono libri cartacei e di diverso genere, direttamente dalla nostra biblioteca di bordo perché sono libri che abbiamo amato e vogliamo condividere, ma solo il vincitore scoprirà i titoli! 😉

Primo premio del contest

 

 

Pronti? Partenza…Via!

Le regole ci sono, la rotta di gara anche, il premio è già qui che vi aspetta, io controllo la piattaforma e i motori che tutto giri a dovere, i giudici hanno fatto scorta di tè e caffè per le ore di lettura. Per ora sono preoccupatissimi di dover leggere un centinaio di racconti in soli tre giorni, se li spedite tutti il giorno di chiusura. Non fategli sto scherzo! 😉 Che poi il rischio è che il server mail s’intasi e il vostro testo non arrivi in tempo.

Questo post sarà aggiornato con i link e i testi che via via parteciperanno al contest.
All’11 dicembre prossimo pubblicheremo il post con il nome del vincitore.
E adesso… pronti con le penne? 3…2…1…Via!

 

Racconti e poesie che partecipano al contest, in ordine di arrivo:

  1. Una cheesecake da sogno di Nadia Banaudi sul suo blog svolazzi e scritture
  2. Un compleanno un contest …un premio di Gian Paolo Marcolongo dal suo newwhitebear’s Blog
  3. La donna del faro di Silvia Algerino sul suo blog Lettore Creativo
  4. Il barbone rampante o anche Una panchina per due di Sandra Faè sul suo blog I libri di Sandra
  5. L’essenza magica di Darius Tred dal suo Darius Tred Retro Blog
  6. Capo Agulhas di Paolo Forte
  7. La recita di Natale di Marina Guarnieri dal suo blog Il Taccuino dello Scrittore 

 

Racconti e poesie fuori concorso, i cui autori ringraziamo comunque:

Comments (45)

silvia

Nov 11, 2016 at 7:02 AM

Ah beh, come possibile non partecipare ad un concorso tanto carino? Poi noi siamo le gemelle diverse di blog, no? Vado a tirare fuori il salvagente e ci si legge presto. 😉

Reply

Barbara Businaro

Nov 11, 2016 at 2:00 PM

E la bussola, ricordati la bussola!! 😉

Reply

iara R.M.

Nov 11, 2016 at 8:31 AM

È un’iniziativa fantastica. Una festa di compleanno grandiosa. Mi piacerebbe partecipare e spero, che l’ispirazione mi venga incontro a metà strada. Altrimenti, farò il tifo. Bacioni.

Reply

Barbara Businaro

Nov 11, 2016 at 2:03 PM

Dai Iara ti aspettiamo! Qui ci sono solo 4 parole, non può essere più difficile di un Thriller paratattico!! 🙂

Reply

Marina

Nov 11, 2016 at 8:40 AM

Anch’io metto in caldo il cervello creativo, che bella idea! 🙂
(Quante cose da scrivere entro Natale… e continuo ad aggiungere al promemoria) 😀

Reply

Barbara Businaro

Nov 11, 2016 at 2:06 PM

Anch’io ho un calendario fitto a novembre-dicembre, anche di letture. E pensa che in giro c’è pure gente che si annoia!! 😀

Reply

salvatore

Nov 11, 2016 at 9:13 AM

Non partecipo al contest ma ti faccio i miei migliori auguri per il compleanno del tuo blog. 🙂

Reply

Barbara Businaro

Nov 11, 2016 at 2:08 PM

Ma gli auguri sono all’11 dicembre, non prima! 😉
Ai contendenti possiamo dire che se hanno qualche dubbio di Grammatica, passano da te per un ripasso veloce?

Reply

salvatore

Nov 11, 2016 at 2:36 PM

Digli pure che, se hanno qualche dubbio, sarò felicissimo di stroncarli! 😛

Reply

Darius Tred

Nov 11, 2016 at 10:49 AM

( “attenti però alle tempeste e alle burrasche. Non fatevi cogliere impreparati.” E’ proprio il caso di dirlo: la vita è una tempesta!
Lascio la conclusione a Massimiliano, genovese doc! 😀 )

Reply

Barbara Businaro

Nov 11, 2016 at 2:10 PM

Qui non siamo genovesi, e l’unica che rischia è la balena!! 😛 😛 😛

Reply

Darius Tred

Nov 11, 2016 at 3:57 PM

Be’, insomma… La balena rischia se gli entra un narvalo. 😀

Reply

nadia

Nov 11, 2016 at 12:10 PM

Preso nota di tutto, mi appresto a fare la prima cheesecake se viene buona la offro ai giudici. Bellissimo modo di festeggiare un bellissimo blog, Barbara!

Reply

Barbara Businaro

Nov 11, 2016 at 2:21 PM

I giudici sono in dieta e non si possono prendere per la gola! 😀
Mi appresto a dare le ricette anche qui, ad uso di tutti. Questa è la Cheesecake Philadelphia, a freddo: Cheesecake ai frutti di bosco
Questa invece è la videoricetta della Cheesecake dello chef Thomas (da I menu di Benedetta), a caldo e molto più “corposa”: CheeseCake da Benedetta Parodi
Se invece vi piace il cioccolato, c’è il Cheesecake marmorizzato, sempre a caldo, di Donna Moderna: Cheesecake marmorizzato
Provate tutte. Garantisco che lasciano i palati soddisfatti. 😉
Poi però Nadia aspettiamo un tuo racconto eh!

Reply

Simona

Nov 11, 2016 at 4:17 PM

eHm.. chi ha detto Cheesecake?! *sBav*
Giudice(ssa) che non sta per Giudice cozza, mi raccomando, PRONTA!

Reply

Barbara Businaro

Nov 11, 2016 at 6:31 PM

Mi sa che la Cheesecake va per la maggiore, eh? 🙂

Reply

nadia

Nov 12, 2016 at 12:06 AM

Uffa Barbara come sei fiscale! Ma se non si possono corrompere i giudici come faccio? Comunque la mia prima torta fredda al formaggio è in freezer con una spolverata di cioccolata che mi viene voglia di morderla senza freni. Il racconto invece è in gestazione, chissà se sarà buono come la torta!

Reply

Barbara Businaro

Nov 12, 2016 at 3:27 PM

I giudici valuteranno il racconto. Io se vuoi valuto la torta! 😉

Reply

Alessandro Blasi

Nov 12, 2016 at 9:26 PM

Possiamo sempre valutare un doppio concorso…vincerà chi scrive il testo più bello e la torta più buona…che ne pensate?

Barbara Businaro

Nov 13, 2016 at 4:04 PM

Il problema è organizzare l’assaggio delle torte! Mica ci basta la foto! 😉

nadia

Nov 13, 2016 at 12:37 AM

Domattina comparirà il post con il mio racconto. Vada come vada è stata un’esperienza, infatti questo contest mi ha permesso di provare la mia prima cheesecake. Ora buon concorso a tutti e grazie di questa bella iniziativa webnauta. Buon lavoro giudici!

Barbara Businaro

Nov 13, 2016 at 4:05 PM

Grazie Nadia! Ti abbiamo aggiunto! 🙂

sandra

Nov 11, 2016 at 2:21 PM

W 11 Dicembreeeeeeeee un giorno a caso, eh.
Uh la borsa mi piacerebbe pure vuota, che tanto a riempirla è un attimo.
La fresia, maledizione, daiiiii, cosa ti è venuto in mente? 😀

Reply

Barbara Businaro

Nov 11, 2016 at 2:28 PM

Uhm, guarda che è davvero grande per essere una borsa di tela. E’ più grande di tutte quelle che mi han regalato finora! 🙂
La fresia è il mio profumo preferito, tra quelli fioriti puri e semplici.

Reply

silvia

Nov 11, 2016 at 4:41 PM

Anch’io sono un po’ in crisi per la fresia. Ho tutta la storia in testa, non so solo come incastrare la fresia… mi inventerò qualcosa!

Reply

Alessandro Blasi

Nov 11, 2016 at 3:46 PM

Ecco qui uno dei giudici imparziali, imperterriti, incorruttibili, indisturbabili, ipermetropi (e anche un po’ astigmatici e presbiti) pronto a giudicare i vostri scritti che spero arrivino copiosi!!!

Buon contest a tutti i partecipanti!!!

Reply

Barbara Businaro

Nov 11, 2016 at 6:25 PM

Ma non ne hai un po’ troppe?? 😀

Reply

Maria Teresa Steri

Nov 11, 2016 at 4:31 PM

Ma che meraviglia questo contest! Borsa o non borsa non si può non accettare la sfida. Se ho capito, le parole devono essere inserite in sequenza nel testo, giusto?

Reply

Barbara Businaro

Nov 11, 2016 at 6:52 PM

Non vogliamo essere così fiscali. E’ vero che in una rotta dovresti seguire le varie tappe, ma ho anche parlato di andatura spezzata. Quindi l’importante è che siano rispettate le quattro parole (anche il plurale va bene) e che si arrivi in porto con il testo “completo”. 🙂

Reply

Daniela Bino

Nov 11, 2016 at 4:54 PM

Un contest di tutto rispetto. Attenti! Sarò inflessibile: mi piacciono le sorprese, non sopporto la banalità di contenuti e nemmeno un lessico inappropriato. Il piano deve essere organico e chiaro, a supporto di un’ideazione originale e interessante. Insomma, sarò severissima! En guarde!

Reply

Barbara Businaro

Nov 11, 2016 at 6:58 PM

Tradotto: fatele trovare un cadavere sotto il letto, l’assassino non dev’essere il maggiordomo e il detective non deve dire le parolacce.
Perchè lei sarà severissima, preferisce il genere thriller, ma mi risulta essere comunque sensibile alle storie d’amore e non disdegna nemmeno i protagonisti maschili di un certo rilievo. 😛

Reply

Daniela Bino

Nov 13, 2016 at 12:30 AM

Esatto, cara Barbara! Sarò tremenda, un giudice inflessibile!

Reply

Marco Lazzara

Nov 14, 2016 at 9:25 PM

Trovo bella l’iniziativa e molto interessante il premio in palio, e mi piacerebbe partecipare, ma non mi va di iscrivermi a una newsletter: non è che si potrebbe glissare su questo punto?

Reply

Barbara Businaro

Nov 15, 2016 at 11:08 AM

Buongiorno Marco e benvenuto nel blog, intanto.
Se trovi bella l’iniziativa e interessante il premio, non credo sia l’iscrizione alla newsletter la parte più complessa, no?
In ogni caso, le regole sono regole e vanno rispettate. Non sarebbe nè giusto nè etico da parte mia fare favoritismi.
Sarebbe corretto per esempio se io vi dicessi che c’è un premio e poi invece non lo spedissi? Direi di no. Massima serietà da parte nostra, mi sembra un dovere verso ogni lettore.
L’iscrizione è obbligatoria, i dati forniti non vengono assolutamente diffusi a terzi (come indicato nel Regolamento di bordo del sito), non c’è spam nè inserzioni pubblicitarie nel contenuto della newsletter.
Inoltre, finito il contest, alla prima newsletter che riceverai potrai sempre decidere di disiscriverti autonomamente, se non le ritieni interessanti. Per la durata del contest però l’iscrizione deve rimanere attiva.
Noi speriamo comunque di leggerti!

Reply

Marco Lazzara

Nov 15, 2016 at 11:47 AM

Ok, ci penserò su.

Reply

cristiana

Nov 23, 2016 at 8:54 AM

Ti linkerò quanto prima nel mio blog.
Poi, se mi verrà qualche idea decente, ci proverò.
Bello il tuo invito!
Cristiana

Reply

Barbara Businaro

Nov 23, 2016 at 9:32 AM

Benvenuta nel blog Cristiana! (ho inserito l’url correttamente, lascio solo questo commento 🙂 )
Ti ringrazio fin d’ora se condividerai il contest, ma noi aspettiamo anche un tuo scritto! Anche una poesia va benissimo. Forza!

Reply

cristiana

Nov 23, 2016 at 10:55 AM

Grazie e a presto
PS.
Non sono un maghetto su questowordblog e ti chiedo : quale link devo aggiungere al mio blogblogger p affinchè tutti imiei amici possano raggiungerti?

Reply

Barbara Businaro

Nov 23, 2016 at 11:53 AM

L’indirizzo principale è http://www.webnauta.it Se invece vuoi farli arrivare direttamente al contest, l’indirizzo è quello del titolo del post, che porta alla pagina dove si legge l’intero articolo: http://www.webnauta.it/wordpress/contest-primo-compleanno/ 🙂

Reply

Leave a comment