• Seguimi sui social ->

racconti

Una cena perfetta

La bava mi dà fastidio. Mi riempie la bocca in continuazione, a conferma del mio appetito irrefrenabile. Scende ai lati delle mie fauci, e scorre lenta ed appiccicosa sul mio pelo. Se non la lascio uscire, la sua viscosità rischia di soffocarmi, anche se è solo una sensazione. Ho provato…

Vecchio viaggiatore di panchine

Questo è il mio parco, questa la mia panchina. Le idee migliori mi vengono qui, col vento, con la pioggia, con la neve, ma sempre qui. Non è granché bello a guardarlo: in alcuni punti manca l'erba, la stradina tortuosa che l'attraversa è rovinata dal gelo, le panchine sono consumate…

Il codice Pàtton

Nelle sue diverse attività, Mario ha la straordinaria capacità di trovarsi sempre al posto sbagliato nel momento sbagliato. Questa notte stiamo per entrare nel museo più rinomato al mondo, il maestoso palazzo del Louvre. Basato sul romanzo Il codice Da Vinci (The Da Vinci Code) di Dan Brown. Le descrizioni…

Moto dell’anima

Mi manca. Quest’inverno che sembra non finire più, il freddo che ti penetra nei pensieri e ti costringe a riparare nei luoghi chiusi mi fanno sentire ancora di più l’astinenza. Di quel giorno dell’anno, variabile a calendario, quando compare il primo sole caldo e finalmente cominci a pensarci, a rispolverarla.…

Cinquanta sfumature di panico

Mario, nei suoi innumerevoli lavori, ha la straordinaria capacità di trovarsi sempre al posto sbagliato nel momento sbagliato. Questa volta è nella stanza sbagliata, decisamente particolare. Basato sul romanzo Cinquanta sfumature di grigio (Fifty Shades of Grey) di E.L.James. Le descrizioni rispecchiano sia il testo del libro che le ambientazioni…

Vita da sedile

Sono un sedile d'auto. Precisamente di una vecchia Fiat Panda, 1200, color bianco. Siamo stati accoppiati nel lontano 1992, in Polonia, credo. Sicuramente quella non era lingua italiana ed abbiamo fatto un lungo viaggio in treno. Che emozione il vento! E poi un tragitto più corto nella parte bassa di…

Caro Dio

Caro Dio, questi uomini non li capisco proprio. Sulla carta, sono tutti cattolici, tutti credenti, molti osservanti della Santa Messa, dell'Eucaristia, della Quaresima, del Natale, del digiuno e dell'astinenza. Ma poi, nella vita di tutti i giorni sembrano dimenticare i tuoi insegnamenti più elementari. Al loro nemico, ma non foss'anche…

Istinto

Cat stava camminando lungo il marciapiede per giungere tranquilla a casa. Lo zaino su una spalla sola, il peso della cultura le ingobbiva la schiena. Era una giornata di quasi primavera, quando il tenue calore del sole prova a riscaldarti, ma solo se hai un piumino addosso. Era poco passata…

IO e TE …e NESSUN’ALTRO continua

Premessa: Avevo letto "Tre metri sopra il cielo" di Federico Moccia. Mi aveva incuriosito il fatto che mia sorella l'avesse letteralmente divorato in una settimana. Non toccava un romanzo da un anno. Doveva contenere un filtro magico quel libro! Così me l'ha prestato ed anch'io mi sono lasciata trascinare dalla…

Un giorno di ordinaria follia

Driiinn... La sveglia che suona. Mi giro nel letto e, sperando che sia Domenica, guardo l'ora: ancora cinque minuti, poi farò più in fretta, ma lasciatemi gli ultimi cinque minuti di sonno, li cronometro a mente... "Stefanoooo!! La colazione è pronta...non vai a scuola stamattina?", mia madre che grida dalla…