Buon compleanno webnauta! Un Blog made with love

Quattro anni di blog
Made with love

Sembra ieri quando ho messo online la prima versione di webnauta, con appena una decina di post, vecchi racconti pescati dagli appunti cartacei. Doveva essere la mia rinascita dopo un brutto periodo, e non ci credevo molto. Ho rischiato di chiuderlo senza nemmeno un commento. Invece questo blog oggi compie 4 anni e io festeggio il mio compleanno con lui.
Se volete sapere quanti sono i miei, basta aggiungere un 4 davanti.
Esatto, quest’anno sono come i gatti, in fila per sei col resto di due… 😀

Per qualcuno sono “già 4 anni e non hai ancora pubblicato un libro”. Io invece li considero piuttosto “solo 4 anni con tutto quello che ho già combinato”. Chi non scrive, pensa infatti alla scrittura come ad un’attività veloce: basta avere in mente una storia e metterla nero su bianco, con qualche accortezza stilistica, tutto qua. Purtroppo sono anche convinti che la pubblicazione con un editore sia altrettanto semplice, al massimo devi solo accordarti sul prezzo, quello che ovviamente (per loro) paghi tu come autore esordiente.

In questi 4 anni ho imparato invece che scrivere è, e deve rimanere, un piacere innanzitutto. Che preferisco curare la mia scrittura, e studiare come migliorarla, piuttosto che rincorrere la pubblicazione con ogni mezzo. Che il rapporto diretto con i lettori, e non sono pochi che mi contattano anche privatamente, è insostituibile. Che ho già commesso molti anni fa l’errore di trasformare una passione in un lavoro e da allora non mi piace più. Ci pago le bollette, ma non mi diverte come un tempo.
Non voglio proprio cascarci un’altra volta.

Perciò io continuo a scrivere, e non lo faccio con guadagno, ma solo con amore.
La scrittura è il mio speciale trattamento di bellezza, il miglior sbiancante per il mio sorriso, le terapia perfetta contro la noia.
Magari l’anno prossimo a quest’ora starò firmando un importante contratto editoriale, da brava peaker non voglio mettere limiti al mio futuro. Per ora mi accontento del mio regalo di quest’anno, una copertina professionale. 😉

 

Un blog scritto con amore

Spesso quando parlo con altri del mio blog lo considero alla stregua di un figlio.
Primo perché l’impegno che comporta nel quotidiano è estenuante allo stesso modo, pure se con meno preoccupazioni e non certo vitali. L’ho scritto anche in questo ultimo post: Scrivere è importante, anche se non urgente
Secondo perché gli amici identificano il contenitore con il contenuto: dare consistenza al blog trasforma la scrittura in un’occupazione seria. Se la chiamo “lavoro” si offendono perché non è retribuita, ma se ne parlo come fosse un componente della famiglia che richiede amorevoli cure, allora la guardano con rispetto. Se poi riesco a fargli leggere almeno un racconto (perché molte mie conoscenze “reali” non entrano proprio qui, si fermano al Mi Piace su uno dei social, apprezzano più la foto che il testo…), allora la loro opinione cambia radicalmente. Figuriamoci quando gli mostro le statistiche di accesso da Google Analytics! 😀

In ogni caso, l’identificazione del blog con un bambino sgambettante, incerto e pericoloso ai primi passi, con imbarazzanti tonfi sul sedere (come tutte le volte che il provider di hosting lo mette per errore offline) è tale per cui come immagine per questo post stavo cercando un paio di scarpe da corsa da bambino. Ho lasciato perdere, il rischio è che i nuovi lettori poi pensino io scriva di fitness! 😉

Ad ogni compleanno di webnauta c’è sempre stata una novità, un evento speciale.
Per il primo anno, abbiamo festeggiato Un compleanno e un vincitore, con i risultati del primo contest di racconti e in palio una borsa loggata webnauta piena di libri.
Per il secondo anno, abbiamo effettuato il restyling completo del sito, con un tema grafico professionale e nuovi motori: Buon compleanno webnauta! Tutto nuovo! Un lavoraccio che ha richiesto mesi di ore extra, da agosto fino a dicembre, alla messa online.
Per il terzo anno, dopo il mese di maggio perso nello spauracchio del GDPR e di nuovo agosto occupato nel passaggio al protocollo di sicurezza HTTPS, ho raccolto tutti i racconti e preparato addirittura un’antologia, quella che si riceve con l’iscrizione alla newsletter: Buon compleanno a noi (e il regalo a voi) 

Anche quest’anno avevo un paio di idee, e parecchi dubbi in merito.
Un incontro e un’informazione casuale mi hanno convinto.

Dubbi e sorprese

Il mio regalo di compleanno me l’ero già ordinato a settembre, per festeggiare anche il nuovo contratto di lavoro e un cambio radicale di vita, come ho scritto qui: Ricomincio da me 
Nella mia mente pensavo già di utilizzarlo per il compleblog, ma ancora non sapevo bene in che modo. Mi sono messa a studiare, piena di dubbi. Chi mi ha convinto, senza saperlo, è l’amica scrittrice Sandra Faè, che potete leggere nel suo blog I libri di Sandra
Lo scorso sabato ci siamo godute il mio primo Sant’Ambrogio milanese nella bellissima e assolata City Life, tra shopping natalizio, un pranzo da Fentrinelli Red e tante chiacchiere librarie.

Sandra e Barbara a Milano per Sant'Ambrogio 2019

Io e Sandra, e webnauta pure, abbiamo in comune proprio il compleanno, l’11 dicembre di anni diversi.
L’incredibile è quello che è successo pochissimo tempo fa: Paolo Marchesi, fotografo professionista, mi ha contattato per una collaborazione, scrivere dei racconti noir con ambientazione milanese. Non avendo tempo per seguirlo e conoscendo poco la vera Milano, ho pensato subito a Sandra come la scrittrice perfetta per quest’occasione. Milano è la sua città e quando te la racconta, ti ci fa vivere anche se sei a migliaia di chilometri distante.
Si sono sentiti e stanno lavorando insieme proficuamente, ma soprattutto abbiamo scoperto che anche Paolo compie gli anni l’11 dicembre!
Se non è destino questo! 😀

Ma passeggiando innocente per City Life, Sandra mi molla lì una bomba da qualche kilotone:
“Del resto il tuo blog è ben indicizzato. Paolo ha cercato “racconti dark” e tu sei in prima pagina su Google…”
Eh? In prima pagina? Scusaaaaa? Google a me queste cose mica le dice! :O

racconti dark di Barbara Businaro su Google

La cosa straordinaria è che quel link porta anche ai racconti della serie che adoro di più, nata per caso nel periodo di Halloween quattro anni fa: La storia di Liam e Caitlyn 
Proprio a loro è legato il mio regalo di compleblog, ed è così che i miei dubbi si sono sciolti al sole di Milano.
Che se non me lo diceva Sandra…

Un nuovo inizio su Wattpad

Il motore primo di quest’idea è il solito Mister E. che già dal primo anno del blog continuava a chiedermi: Quando metti un tuo ebook in vendita? Inizia a preparare una copertina almeno! Una bella antologia dei tuoi racconti?
L’anno scorso ho effettivamente preparato la raccolta dei primi tre anni di racconti, ma l’ho rilasciata gratuitamente agli iscritti della newsletter. Ogni progetto deve trovare la sua giusta collocazione.

Per tutto l’anno però ho pensato a questa storia, di genere Young Adult direi, di quanto mi ci sia affezionata, di come sia diventata, senza volerlo, una vera serie. Ho appena pubblicato il quarto racconto, mentre ho appuntato idee per il quinto e il sesto. E solo in questi ultimi giorni ho trovato il modo di soddisfare la richiesta di una lettrice (forse la puntata nove) e la canzone dei Seether che chiuderà tutta la storia, posso ipotizzare il decimo racconto. A settembre ho preso il coraggio a due mani e ho ordinato una cover professionale.

Walk Away From The Sun di Barbara Businaro

Ha richiesto parecchio lavoro, non solo da parte del grafico. Tutto il team webnauta ha collaborato con le valutazioni delle varie bozze. Poi abbiamo scoperto che l’immagine da cui ero partita io quattro anni fa, scovata sul sito Pixabay, era troppo rovinata e con un colpo magico siamo riusciti a rintracciare gli elementi principali nelle foto originali, di pubblico dominio, e ricostruire il tutto ma in una nuova forma. Questa copertina adesso è unica. E coperta da copyright. 😉

Dove finirà? Proprio per il genere della storia e il target di lettura, la scelta è caduta sulla piattaforma Wattpad, che ho studiato abbastanza a fondo negli ultimi due mesi. Forse mi darà delle soddisfazioni, forse solo grattacapi, ma vale la pena provare.
Da domani, potrete vedere su Wattpad pubblicato il primo racconto nel mio nuovo profilo: Storie di Barbara Businaro
Insomma, io ad ogni compleanno trovo il modo di lavorare di più! 😀

E per finire, in alto i bicchieri e Slàinte Mhath!

 

Comments (32)

Marco

Dic 11, 2019 at 7:21 AM

Praticamente una schiacciasassi: pure su WattPad! Complimenti per la nuova avventura allora. Scommetto che a proposito di questa piattaforma hai in serbo qualche articolo 😉

Reply

Barbara Businaro

Dic 12, 2019 at 11:40 PM

Meglio stare sopra lo schiacciasassi, che sotto! 😀 😀 😀
Non so se ci scriverò qualcosa, vedremo come andrà l’avventura e se avrò qualcosa di interessante da riportare.

Reply

Nadia

Dic 11, 2019 at 7:42 AM

Bravissima super Barbara. Generosa e decisa cominci a recuperare qualche credito finalmente. Spero wattapad ti porti le soddisfazioni che meriti e ti sproni a scrivere sempre di più. Che dirti oltre a buon compleanno e continua così? Fai scintille!
PS. Bella la copertina e l’idea di fare conoscere a tutti la storia di Liam

Reply

Barbara Businaro

Dic 12, 2019 at 11:47 PM

Grazie Nadia, sempre troppo buona con me! 🙂
Non mi manca la voglia di scrivere, nemmeno le idee. Mi manca il tempo, ma sono in fila all’ufficio per la domanda di allungare le giornate dalle solite 24 ore… 😀

Reply

Daniele Imperi

Dic 11, 2019 at 8:30 AM

Auguri per i compleanni 🙂
4 anni e ancora nessun romanzo… io ormai sono 9 anni di blog e ancora nessun romanzo, quindi tranquilla 😀
Wattpad non mi convince, però.

Reply

Barbara Businaro

Dic 12, 2019 at 11:52 PM

Grazie Daniele. 🙂
Eh, però in 9 anni hai all’attivo anche un libro sul blogging. Se poi pensiamo che Il Signore degli anelli è stato scritto in quasi 20 anni!
Lo so che Wattpad non ti convince, ricordo che ne avevi scritto, oltre alla questione del copyright poco controllato. Ma ho preso le mie dovute precauzioni, infatti qualsiasi mio racconto prima è pubblicato qui sul blog e solo dopo può andare da qualche altra parte. 😉

Reply

Darius Tred

Dic 11, 2019 at 9:54 AM

Buon compleanno, dunque.
A tutte e due, Barbara e Sandra.
E anche a Paolo.

P.S.: c’è una cosa che trovo inquietante. Il fatto che Sandra stia lavorando con quel fotografo che le hai fatto conoscere. Non vorrei essere frainteso: è una cosa grandiosa, intendiamoci. È solo che mi hai sempre dato l’impressione di associarmi agli alieni di Focus e… ecco, non vorrei che tu incontrassi un alieno, un giorno.
Un alieno che magari fa qualche richiesta particolare…

P.P.S.: 😀 😀 😀

Reply

Barbara Businaro

Dic 12, 2019 at 11:57 PM

Darius, a volte sei tremendamente criptico e inquietante, più degli alieni di Focus!! 😀 😀 😀
Dici che farò brutti incontri su Wattpad? E se fossi io il brutto incontro?! 😉

Reply

Alessandro Blasi

Dic 11, 2019 at 10:19 AM

Rinnovo i miei auguri per i tuoi XX gatti e i 4 anni di Blog che ho vissuto in prima persona da prima che diventasse un blog 🙂
Auguroni e … continua così!!

HAPPY BIRTHDAY TO YOU YOU… 😉

Reply

Barbara Businaro

Dic 13, 2019 at 12:02 AM

Diciamolo che quel “to you you” appartiene ad una canzone del tuo amato Giappone… 😀

Reply

Sandra

Dic 11, 2019 at 6:22 PM

Beata ignoranza sulla bomba che ti ho sparato! Pensavo lo sapessi, ahahahah altrimenti te l’avrei detto prima.
In ogni caso splendida giornata il 7, questo post con tocchi rosa mi è piaciuto molto, nonostante non sia il mio colore preferito. Su Webnauta ci tiene compagnia da 4 anni ed è una certezza nel caos della vita.
Auguri auguri auguri per il tuo nostro vostro compleanno e per la nuova avventura che ti appresti a vivere su watpad, grande idea. Un carissimo abbraccio

Reply

Barbara Businaro

Dic 13, 2019 at 12:19 AM

Sono convinta che le cose accadano solo al momento opportuno, che piaccia o meno. E infatti la bomba l’hai sparata proprio quando avevo necessità di risolvere un dubbio! 😀
Webnauta è una certezza nel caos quotidiano soprattutto per me, ma sono contenta di sapere che lo è anche per i lettori.
E se ci fai caso, tutte e due sagittarine stiamo iniziando una nuova avventura scrittoria. Giove alla riscossa. 😉

Reply

Stefano

Dic 11, 2019 at 7:05 PM

Auguri a entrambi! Fra due mesi esatti gli anni li compio io ma è meglio non lo dica tanto in giro. AUGURI ancora.

Reply

Barbara Businaro

Dic 13, 2019 at 12:21 AM

Dillo, dillo, che tutti i compleanni meritano di essere festeggiati! 🙂

Reply

Roberta

Dic 11, 2019 at 8:23 PM

Brava Barbara! Sono entusiasta di questa news! Congrats

Reply

Barbara Businaro

Dic 13, 2019 at 12:23 AM

Tu sei la madrina di questo racconto, lo sai. E ti dico di più: sono riuscita a risolvere anche la tua ultima richiesta. Che tu me le butti lì tanto per dire, ma poi io ci penso, ci penso e ci ripenso. Quel che volevi arriverà, non so in quale puntata ma arriverà. 😉

Reply

Giulia Mancini

Dic 13, 2019 at 7:46 PM

Finalmente riesco a leggerti e a commentare, stamattina non riuscivo a collegarmi al tuo blog, non so perché, ma avevo ricevuto la notifica del post via mail e avevo letto le prime righe del post.
44 è un bel numero palindromo, pensa che il 25 novembre ho compiuto anch’io gli anni con un numero palindromo, speriamo porti bene
Complimenti per la posizione dei tuoi racconti dark e per l’ingresso su Wattpad, un’ottima vetrina e per molti scrittori è stata anche il punto di partenza per il lancio nel mondo editoriale, perciò in bocca al lupo cara Barbara!

Reply

Barbara Businaro

Dic 14, 2019 at 7:37 PM

Grazie Giulia! Non avevo pensato al numero palindromo in effetti, solo alla canzoncina dei gatti. Speriamo ci porti bene sì!
Wattpad è un’ottima vetrina, ma per una certa fascia d’età e soprattutto per storie in lingua inglese. Quindi è comunque una bella sfida per me, in Italia. Vedremo.
Google Analytics dice che il sito era funzionante, per tutto il giorno. E mi fido più di Google che del provider di hosting! Se il sito è giù, Google lo “sente” subito 😉

Reply

Marina

Dic 14, 2019 at 9:57 AM

Ho già detto a Sandra che faccio sempre il tifo per gli incontri dal vivo. Siete state bene insieme ed è bello: ri-auguri! (Sei ancora una “carusidda” )
Ma gli auguri più grandi te li faccio per la novità Wattpad. Scrivere con un obiettivo che può essere molto fruttuoso (in termini di soddisfazione, in primis) dà carica, è vitale.
Vedi quante belle cose in soli quattro anni di Webnauta?
Buon compleblog!

Reply

Barbara Businaro

Dic 14, 2019 at 7:42 PM

Grazie di definirmi ancora una “carusidda”, una ragazzina… che nel nuovo ufficio sono più vecchia dei miei capi, anche se di poco, e la terza più vecchia di tutta l’azienda. E’ un mondo difficileeeee!! 🙁
Forse è per quello che mi sono lanciata su Wattpad, per sentirmi ancora teenager! 😀 😀 😀

Reply

Marco Amato

Dic 14, 2019 at 10:50 AM

Eccomi, in ritardo ma ci sono. Questo è un periodo di profonda ristrutturazione personale e come ben sai, in questi casi, il tempo collassa. Credo che sia il mio primo commento blog da un mese a questa parte.
Tanti auguri per questa tua perla di blog e per il nuovo corso Wattpad. Wattpad è un sistema solare che conosco solo di nome. Magari se ti va ogni tanto mi aggiorni con scoperte e potenzialità. Da lettore di Webnauta ti dico grazie per questi quattro anni di blogging. La fatica che hai speso in quest’opera (perché non di blog, ma di opera si tratta), spesso mi ha dato spunti, riflessioni, insegnato strumenti e tecniche, oltre ad aver scaldato l’anima con sentimenti e riflessioni. E grazie anche per la fiducia che mi hai concesso. In un mio momento di difficoltà, mi hai scelto anche per darmi una mano. Spero d’essere stato all’altezza e la tua generosità non la dimenticherò mai.
Auguri e grazie.

Reply

Barbara Businaro

Dic 14, 2019 at 8:17 PM

Grazie di essere passato di qua, Marco. Che sì, so cosa vuol dire essere in ristrutturazione “dentro”. 🙂
Di Wattpad ne ho appena imparata una oggi, come accedere ai forum, come sbloccare le funzioni dentro il forum e come pubblicizzarsi un pochino, senza spammare. Nel frattempo sto pubblicando il racconto una scena ogni giorno e mi sono accorta che il finale giungerà proprio alla vigilia di Natale. Destino anche questo, che poi il giorno di Natale ci sarà invece qui il consueto racconto natalizio. Tutto collima, tutto s’incastra, magicamente. Che sia Caitlyn a darmi una mano? 😀
Non ho mai considerato webnauta come un’opera, è piuttosto una parte di me, ma è molto interessante la tua osservazione.
E per il resto Marco, anche tu mi sei sempre di grande aiuto, con tutti i nostri discorsi sull’editoria, sul marketing, sui social, sulle trame e sulle storie.
Che il 2020 ti porti finalmente ai lampadari, l’ultima fase della ristrutturazione. 😉

Reply

Grazia Gironella

Dic 14, 2019 at 6:26 PM

Grande Barbara! Non ho seguito finora la storia di Liam e Caitlyn, ma improvvisamente mi sembra di essermi persa qualcosa. Provvederò! Intanto, tutta la mia ammirazione per le energie e l’intento di mantenere la scrittura nell’ambito del piacere puro. La mente fa brutti scherzi: ti metti a scrivere in modo il più possibile professionale… e poi ti viene da comportarti come se fosse una professione. Cosa che non è, proprio no.

Reply

Barbara Businaro

Dic 14, 2019 at 8:28 PM

La storia di Liam e Caitlyn è lì, menù in alto “Racconti e poesie”, non cliccare ma scendi di due col mouse, c’è un link solo per quella serie. 🙂
In Wattpad l’ho categorizzato come “Paranormal”, con la sotto categoria, in keyword, youngadult. E ogni suggerimento, tu che uno young adult ce l’hai in vetrina, è sempre ben accetto! Questa storia mi è “esplosa” tra le mani, così, per caso. Altro che professione! Per questo dico che la scrittura deve rimanere piacere puro.
Ogni volta che scrivo uno di questi racconti, io vivo e respiro con Liam, mi faccio male e soffro quanto lui, sento le farfalle quando lui vede Caitlyn. In me, loro sono vivissimi. Ma questo tu già lo sai… 😉

Reply

Mister E.

Dic 14, 2019 at 8:10 PM

Oooh!! finalmente il passo che aspettavo da tempo 😛 ora bando alle ciance: voglio il risultato finale! Grande Barbara!! non si molla mai.

Reply

Barbara Businaro

Dic 15, 2019 at 5:30 PM

Oooh!! Finalmente qualcuno è tornato a commentare! 😀
Il risultato finale, quello che tu vuoi, arriverà col finale della storia… 😉

Reply

IlVecchio

Dic 14, 2019 at 8:41 PM

Rinnovo gli auguri, fatti privatamente. Sono passato a curiosare la copertina, davvero molto bella. Un buon investimento per il tuo futuro. Che sia radioso.

Reply

Barbara Businaro

Dic 15, 2019 at 5:33 PM

Ri-Grazie, mio caro Vecchio non-vecchio! 😉

Reply

Luz

Dic 15, 2019 at 7:51 PM

Ma tanti tanti auguri per questo bel traguardo!
Non avrei immaginato di essere più “vecchia” di te (a fine gennaio soffierò 5 candeline), credimi, talmente la tua attività è realmente “avanti” e sempre sul pezzo. Complimenti per i contenuti, per il lavoro, per le novità che ti riguardano, per l’entusiasmo con cui animi la blogsfera (viva noi che resistiamo nel tempo, sempre più vintage:-). Come sai, sono tra i tuoi fan più ferventi, mi sono persa davvero pochissime cose e sempre per cause di forza maggiore.
Un abbraccio!

Reply

Barbara Businaro

Dic 17, 2019 at 12:03 AM

Grazie grazie grazie Luz!! Quasi mi strappi una lacrima! (Nono, non bisogna, che poi mi aumentano le rughe!! XD )
Non mi sento né avanti né sul pezzo, anzi ci sono giorni in cui mi pare di essere un criceto che corre impazzito sulla ruota, senza arrivare da nessuna parte. Quindi grazie ancora, c’è bisogno dei lettori per continuare a correre. Sulla ruota. 😀

Reply

Maria Teresa Steri

Dic 16, 2019 at 10:06 AM

Sono in enorme ritardo per gli auguri a te e al blog (wow 4 anni di già…) ma te li faccio lo stesso di cuore. Hai detto proprio bene, è un blog costruito e tenuto in vita con amore, ti auguro proprio questo per il futuro, di continuare a mettere tanta passione in questa casa virtuale. E che belle le altre novità! Davvero tante soddisfazioni, per non parlare dello sbarco su Wattpad con una copertina davvero super. Insomma, non ci fai proprio annoiare 😀

Reply

Barbara Businaro

Dic 17, 2019 at 12:11 AM

Quattro anni che sembrano volati, ma che se guardo bene sono stati parecchio intensi. Quattro anni fa ho preso coraggio e, dopo un po’ che leggevo altri blog di scrittura creativa, mi sono decisa ad aprire il mio, così, dal nulla. E tutto è partito da Snoopy scrittore sul tuo blog!
Spero che ci faremo compagnia ancora per molto tempo. 😉

Reply

Leave a comment

Rispondi a Marco Amato Annulla risposta