• Seguimi sui social ->

racconti

Come mi sequestrarono il frullatore
al Salone del Libro di Torino

Che fine avrà fatto il frullatore dell'ultimo Salone del Libro di Torino, quello sequestrato all'ingresso in fiera? Così bizzarro e fuoriposto, ci siamo chiesti in tanti quale era il suo destino. E quale sarà stata la sua fine. Qualcuno, si diceva, dovrebbe proprio scriverci un racconto... (E mi perdonerà Carlo…

Italiani chiocce

Tempo fa un politico disse che gli italiani sono "mammoni", poi un altro aggiunge la parola "choosy", schizzinosi. Non ho mai creduto a queste definizioni semplicistiche, soprattutto perché puntare il dito verso altri evita di cercare soluzioni di propria competenza. L'altro giorno mi chiama un amico, anni or sono anche…

Una famiglia per Claudine

Questo è un "racconto in divenire", nel senso che non sono del tutto convinta su come l'ho scritto e su come lo dovrei revisionare. Si tratta di uno degli esercizi di scrittura libera dati durante il corso che ho seguito lo scorso novembre: ci venivano date delle immagini, tra cui…

Niko
“Speed Date” cutted scenes

Taglia, taglia, taglia. Tutte le volte che scriviamo, qualcuno ci dice di tagliare. Non solo parole, frasi e paragrafi, ma intere scene, centinaia di caratteri eliminati in un sol colpo. Non sono necessarie alla storia, questo è vero, a volte rivelano troppo e troppo presto al lettore, eppure hanno un…

Speed Date
L’amore in 3 minuti

La prima volta che era entrata in quel bar, così luminoso nei suoi colori pastello, Suzi era appena arrivata nel nuovo appartamento, con i mobili della cucina che dovevano ancora essere consegnati, a farle compagnia solo un tavolo, una sedia e un frigorifero vecchio. Nulla per una colazione calda ai…

Diario difficile di un lettore sulla neve
Giorno 7 – Pranzo di Natale

La mia sveglia stamattina è un bussare leggero, seguito da un sussurro dietro la porta: "Nonno, nonno, i regali!" Odio il Natale dei grandi quanto adoro il Natale dei piccoli. Ma pare non si possa avere l'uno senza l'altro. Questo è anche il giorno in cui la mia Bettina mi…

Diario difficile di un lettore sulla neve
Giorno 6 – Shopping last minute

Valentina ha passato la serata al telefono ma a meno di recarsi personalmente nei magazzini a ricercare il pacco pare non vi sia modo di sbloccarlo. Alla fine accetto l'invito di Rita per uno shopping last minute d'emergenza. Non che mi dispiaccia, ma la fretta negli acquisti è cattiva consigliera,…

Diario difficile di un lettore sulla neve
Giorno 5 – Babbo Natale si è perso

Lo confesso: non ho molta voglia di leggere. Capita raramente di avere la costante presenza dei propri nipoti che quando succede ogni momento dovrebbe essere dedicato a loro, anche leggere insieme ma non solo. E nonostante qualche scricchiolio della mia schiena, ieri mi sono proprio divertito su quel slittino. Alla…

Diario difficile di un lettore sulla neve
Giorno 4 – Fantascienza

Mio figlio e mia nuora sono usciti presto per una lunga ciaspolata tra i boschi con la guida dell'albergo. Così oggi i bambini sono affidati a me e Ishmael, a conferma che il mio amico straniero ha conquistato anche la loro fiducia. E' bastato lasciare che gli parlasse dei suoi…

Diario difficile di un lettore sulla neve
Giorno 3 – Di dieta e cacao

Mia nuora ha ricominciato a controllare quello che mangio. E qui non posso fingere, colazione, pranzo e cena siamo a tavola tutti insieme. Quindi devo accontentarmi di pasta in bianco e verdurine bollite, mentre gli altri assaggiano canederli ricchi, finferli freschi, ogni sorta di speck prodotto in zona e torte…