Leggere ebook dal cellulare

In occasione della Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore (conosciuta in Catalogna anche come Giornata del libro e delle rose, per cui lì i librai regalano una rosa per ogni testo venduto) torna un nuovo bollettino nautico del mondo dei libri, anche digitali, per navigare informati nel nostro oceano di parole.
Sappiamo che la scusa più utilizzata dai lettori è di non avere sufficiente tempo per leggere, ma quante volte ci troviamo in attesa (aspettando la metro o l’autobus, in coda all’ufficio postale, in sala d’aspetto dal medico o dal dentista) e ci mettiamo a consultare i nostri social, girando tra un Like e un video spiritoso, scorrendo metri e metri di bacheca? Secondo una stima dell’agenzia We Are Social noi utenti passiamo sui social media 2 ore e 19 minuti al giorno.
Potremmo utilizzare quel tempo per leggere, però diventa scomodo portare sempre appresso un libro ingombrante, soprattutto se non avevamo preventivato quella sosta nell’arco della giornata.
Ecco perché ci torna utile il nostro smartphone, un oggetto che siamo oramai abituati ad utilizzare comunque: possiamo leggere libri direttamente dal cellulare, in formato ebook ovviamente, e trasportare con noi una libreria intera chiusa all’interno della schedina di memoria aggiuntiva. Per leggere un libro digitale infatti non è necessario avere un computer, un tablet o un ereader: è sufficiente il nostro telefonino e l’app giusta per i libri che ci interessano.
Se poi vogliamo leggere spendendo poco o niente, vi ricordo l’articolo precedente del Navigare informati: Come leggere libri gratis (o quasi) 
Perché un lettore informato, che legge anche dal cellulare tutte le volte che può, è un lettore conquistato!

 

Leggere ebook dal cellulare

Non diamo per scontato che i lettori del blog siano tutti eccezionalmente tecnici, quindi partiamo dall’abc: che cos’è un ebook?
Un ebook o e-book, in italiano tradotto come libro elettronico (in inglese sta proprio per electronic book), è un libro in formato digitale che può essere visualizzato mediante computer, compresi gli apparecchi mobili (laptop, smartphone, tablet), o tramite dispositivi appositamente creati per la lettura di testi digitali, chiamati eReader (ebook reader, lettori di ebook).
L’ebook altro non è che un file, un po’ più evoluto di un file di testo o di un documento di videoscrittura, perché si adatta automaticamente alle dimensioni dello schermo di lettura, replicando anche le funzioni di un normale libro cartaceo, come lo scorrere delle pagine (alcuni ereader simulano proprio la pagina che gira), l’inserimento di un segnalibro o di un’evidenziazione nel testo. In più si aggiungono le proprietà dell’era digitale, per cui potete con un solo click cercare quella parola sul vocabolario o direttamente in internet, fino a libri digitali che includono addirittura elementi multimediali, dalle foto ai video.

Cosa cambia dalla lettura di un ebook su un ereader apposito piuttosto che sullo smartphone?
Illuminazione e batteria.
Gli ereader utilizzano infatti uno schermo con tecnologia e-ink (electrophoretic ink, inchiostro elettroforetico) che imita l’aspetto dell’inchiostro su un normale foglio di carta. A differenza di uno schermo LCD, non utilizza la retroilluminazione per visualizzare la pagina, ma semplicemente riflette la luce ambientale proprio come la carta. Quindi normalmente non potreste leggerli al buio. Gli ultimi modelli di ereader hanno anche l’illuminazione per poter leggere anche in ambienti di scarsa luminosità, ma la luce proviene frontalmente dalla cornice del dispositivo. Quindi non colpisce mai la vista del lettore, a differenza dello smartphone che può risultare stancante.
(nota: se ci passate le ore sui social, lo smartphone vi stanca uguale eh! Più della carta! 😉 )
Dato che non utilizza la retroilluminazione, la carica dell’ereader ha una resa decisamente migliore rispetto al cellulare, anche se la durata della batteria di uno smartphone va misurata in ore di accensione (non solo ore di lettura, perché in contemporanea avete tutti gli altri servizi accesi), mentre quella di un ereader dovrebbe essere misurata in numero di pagine girate perché è lì che si concentra il suo sforzo. Per darvi un’idea, l’ultimo Amazon Kindle permette di leggere mezz’ora al giorno con wireless disattivato per quattro settimane.
(nota: comunque consumate tanta batteria del cellulare uguale uguale che se foste sui social! Anzi, consumate meno Gb di traffico perché il libro è già lì dentro! 😉 )

Un’altra piccola questione: l’ebook non è un solo formato di file. Purtroppo non abbiamo ancora raggiunto uno standard ed al momento le diverse case editrici sono ancora in guerra aperta, ognuna con il suo formato, ognuna con il suo ereader proprietario.
In particolare distinguiamo:

  • EPUB, il più utilizzato in quanto indipendente dal fornitore e leggibile da tutti gli ereader;
  • EPUB con protezione DRM (Digital Rights Management) ovvero sistemi per assicura la lettura solo al singolo utente che ha acquistato il libro e impedirne la diffusione indiscriminata gratuita;
  • AZW, AZW3, KF8, i formati proprietari di Amazon Kindle;
  • MOBI, su cui si basano i formati AZW di Amazon Kindle;
  • PDF, che non è un formato nato per gli ebook ma come standard di visualizzazione dei documenti con layout fisso, indipendente dal sistema operativo; tutti gli ereader lo supportano nativamente;
  • PDF con protezione DRM, come per EPUB;
  • TXT, RTF, HTML, DOC/DOCX, anche questi formati di testo concepiti per la videoscrittura, ma impiegati anche per la diffusione di ebook.

Questi sono i formati maggiormente adoperati nel mercato italiano, altre tipologie proprietarie di alcuni costruttori sono andate perse per il fallimento del mercato di vendita. In questa pagina di Wikipedia trovate una comparazione alquanto esauriente su tutti i formati ebook conosciuti: Comparison of e-book formats

Da questo punto di vista, leggere sul cellulare diventa pure più economico! Perché possiamo acquistare da ogni store e leggere su un unico dispositivo qualsiasi tipologia di file. Basta utilizzare l’app giusta.
Qualsiasi tipologia di smartphone abbiate, vanno distinte due categorie di software che potete installare per leggere ebook:

  • app di lettura generiche, che leggono diversi formati, in maniera indipendente dalla piattaforma dove avete acquistato i libri digitali, ma che richiedono la sincronizzazione manuale dei file dei libri;
  • app esclusive degli shop, che vengono fornite dagli stessi siti dove avete acquistato i libri e che automaticamente vi presentano il libro in lettura, senza richiedere altro intervento dell’utente, ma rimangono limitate a quel singolo sito e formato (quindi, per ogni sito dovete installare la sua app).

 

App di lettura generiche

 

Adobe Digital Editions

Leggere ebook dal cellulare - Adobe Digital Editions

 

Adobe Digital Editions (ADE) può essere installato indistintamente su dispositivi Android, iPad/iPhone, Mac o PC computer. Potete utilizzarlo per leggere i libri in EPUB e in PDF, anche con protezioni DRM. Ciascun libro disponibile su un singolo dispositivo verrà automaticamente scaricato su tutti i vostri dispositivi (attivati utilizzando lo stesso ID utente). Supporta lo standard EPUB3 con rendering di contenuti audio e video senza interruzioni.
Sito web: www.adobe.com
Per Android: Google Play Adobe Digital Editions 
Per iPhone: iTunes Adobe Digital Editions

 

Aldiko Book Reader

Leggere ebook dal cellulare - Aldiko Book Reader

Aldiko è considerata una delle migliori app di lettura digitale addirittura dal The New York Times, The Huffington Post, The Independent e Publishers Weekly. Supporta i formati EPUB e PDF, con o senza protezione DRM Adobe, ed è inoltre compatibile con gli ebook proposti dai servizi di prestito bibliotecario, accessibili direttamente dall’app. L’esperienza di lettura è completamente personalizzabile, compresa la modalità notturna. Offre anche un’ottima organizzazione dei vostri ebook grazie alle etichette e alle collezioni.
Potete anche acquistare gli ebook direttamente dalla libreria on-line Feedbooks (accesso opzionale, non esclusivo).
Sito web: www.aldiko.com
Per Android: Google Play Aldiko Book Reader 
Per iPhone: iTunes Aldiko Book Reader 

 

Bluefire Reader

Leggere ebook dal cellulare - Blue fire Reader

Sebbene sia disponibile sia per Android che iPhone, quest’app è nativa in ambiente Apple ed è lì che offre maggiori funzionalità.
Bluefire Reader può leggere EPUB e PDF, con o senza protezione DRM Adobe, e sincronizzare le vostre letture e gli appunti tra iPhone e iPad. Con un solo tocco, potete non solo evidenziare, inserire un segnalibro o una nota, cercare un vocabolo nei dizionari, ma anche condividere una citazione via email, Facebook e Twitter.
Sito web: www.bluefirereader.com 
Per Android: Google Play Bluefire Reader
Per iPhone: iTunes Bluefire Reader

 

Freda epub ebook reader

Leggere ebook dal cellulare - Freda

 

Disponibile solo per Windows Phone, è una delle pochissime app per questo sistema operativo mobile, nonostante sia una derivazione del nuovissimo Windows 10 per computer. Freda legge EPUB (senza DRM), FB2, HTML e TXT. Oltre a escludere il supporto agli ebook protetti da DRM (molti tra i libri delle grandi case editrici sono protetti), questa app non legge i file PDF, per i quali dovrete installare un’altro applicativo a parte (consiglio Foxit MobilePDF).
Freda è integrata con i cataloghi online di Feedbooks, Smashwords e Gutenberg (accesso opzionale, non esclusivo). Offre controlli personalizzabili in lettura minimali (font, sfondo, annotazioni e segnalibri) rispetto alle altre app.
Sito web: www.turnipsoft.co.uk
Per Windows Phone: Microsoft Store freda epub ebook reader 

 

Google Play Libri

Leggere ebook dal cellulare - Google Play Libri

Disponibile solo per Android, è l’applicazione nativa di Google Play per la lettura digitale, preinstallato in molti smartphone Android.
Potete utilizzarlo anche se avete un account Google/Gmail e Google Chrome installato sul vostro computer, per provarlo. Proprio perché integrato nella piattaforma Google, i segnalibri, le note e i punti di lettura vengono sincronizzati automaticamente tra il cellulare, il tablet e il computer, ovunque sia presente il vostro account Google. Supporta i formati PDF e EPUB, che potete caricare manualmente o scegliere dall’enorme catalogo Google Play, oltre 4 milioni di libri disponibili per il noleggio o l’acquisto.
Sito web: Google Play
Per Android: Google Play Libri 

 

iBooks

Leggere ebook dal cellulare - iBooks
Disponibile solo per iPhone, si tratta dell’applicazione di serie per la lettura in casa Apple, inclusa in ogni dispositivo. iBooks consente l’acquisto e la lettura dei libri da iBooks Store, lo store digitale di Apple, oltre a permettere il trasferimento di EPUB e PDF dal vostro computer tramite iCloud o iTunes. Oltre a sincronizzare evidenziazioni e annotazioni tramite iCloud, iBooks passa automaticamente alla modalità “bianco su nero” quando il dispositivo rileva poca luce in ambiente. E ritorna alla modalità di partenza quando avverte l’aumento di luminosità.
Potete condividere citazioni e pensieri sui vostri libri preferiti con gli amici tramite Facebook, Twitter, Messaggi o Mail, direttamente dall’app. iBooks supporta anche la lettura degli audiolibri, sempre acquistabili su iBooks Store.
Sito web: www.apple.com
Per iPhone: iTunes iBooks

 

Lirbi

Leggere ebook dal cellulare - Lirbi
Disponibile solo per Android, può gestire tutti i più diffusi tipi di documenti: PDF, EPUB, MOBI, DJVU, FB2, TXT, RTF, AZW, AZW3, HTML, XPS, CBZ, CBR. Non solo potete cambiare i colori dell’app, ma anche dare uno sfondo all’ebook che state leggendo, compreso il colore della carta antica per avere la sensazione di leggere un libro cartaceo. Se sei un musicista, Lirbi ha anche una funzione dedicata allo scorrimento automatico delle note sullo spartito o sulla partitura, con la possibilità di impostare la velocità!
Sito web: lirbi.com
Per Android: Google Play Lirbi – per i libri di lettura

 

OverDrive – Library eBooks & Audiobooks

Leggere ebook dal cellulare - OverDrive
Questa app è in realtà indicata come disponibile solo per PC Windows nello Store di Microsoft, ma BiblioMediaBlog, il blog dei sistemi bibliotecari che offrono il servizio di biblioteca digitale MediaLibraryOnLine, ha spiegato come installarla ed utilizzarla anche in Windows Phone in questo interessante articolo: Leggere gli ebook di MLOL con Windows Phone 
OverDrive, sviluppata per il mercato bibliotecario americano, consente di prendere in prestito eBook, audiolibri e video in streaming da oltre 30.000 biblioteche in tutto il mondo. OverDrive legge EPUB con o senza protezione DRM, ma non legge il formato PDF per il quale dovrete installare un’altro applicativo a parte (consiglio Foxit MobilePDF).
Sito web: app.overdrive.com
Per Windows Phone: Microsoft Store OverDrive – Library eBooks & Audiobooks 

 

Universal Book Reader

Leggere ebook dal cellulare - Universal Book Reader

Disponibile solo per Android, Universal Book Reader legge nativamente EPUB e PDF, anche protetti da DRM. Tramite conversione automatica legge invece ben 50 formati di file, dalle immagini ai fogli di calcolo:
• AZW, AZW3, CBC, CBR, CBZ, CHM, DOCX, FB2, illuminato, LRF, MOBI, PDB, PML, PRC, RB, TCR e TXT convertiti in EPUB
• AI, BMP, CSV, DJVU, , DOC, DWG, DXF, EPS, GIF, JPG, ODG, ODP, ODS, ODT, PCX, PNG, PPS, PPSX, PPT, PPTX, PSD, PUB, RTF, SVG, TGA, TIFF, WBMP, WebP, WMF, WPD, WPS, XLR, XLS, XLSX e XPS convertiti in PDF
Oltre a importare gli ebook dalla memoria del dispositivo, i libri possono anche essere ricevuti come allegati di posta elettronica e importati dall’opzione Anteprima del client di posta elettronica stesso.
Potete anche acquistare gli ebook direttamente dalla libreria on-line Feedbooks (accesso opzionale, non esclusivo).
Sito web: www.mobisystems.com 
Per Android: Google Play Universal Book Reader 

 

App esclusive degli shop

In questo caso si tratta di software strettamente legati alla libreria dove effettuare l’acquisto degli ebook: dalla stessa app potete navigare nel catalogo, pagare e leggere subito il libro scelto direttamente sul vostro cellulare o su qualsiasi altro dispositivo abbiate installato lo stesso software di lettura della stessa libreria.
Se acquistate un ebook da uno store ma avete installata l’app di un altro, difficilmente lo potete leggere se non passando dal vostro computer e da qualche conversione di formato. Se così fosse, consiglio di installare sul vostro pc il software Calibre per queste operazioni.
La scelta di uno store (e della sua app) piuttosto che un’altra conviene valutarla in base a un futuro acquisto di ereader (se avete in mente di farvi regalare un Kindle a natale, non iniziate ad acquistare ora da Mondadori Kobo), dall’attuale confidenza all’uso di un sito piuttosto che un altro anche da computer, da promozioni già in essere sull’acquisto di cartacei (se siete già un cliente Oro di IBS inutile iniziare con un altro account altrove).

Amazon Kindle

Leggere ebook dal cellulare - Kindle

Vende ebook in formato AZW, proprietario di Amazon.
Sito web: Kindle for Desktop pc 
Per Android: Google Play Kindle 
Per iPhone: iTunes Kindle 
Per Windows Phone: Microsoft Store Kindle 

Feltrinelli

Leggere ebook dal cellulare - LaFeltrinelli

Vende ebook in formato EPUB e PDF.
Sito web: Feltrinelli – eBooks: Guida all’uso
Questa è l’app di consultazione di La Feltrinelli mobile, ma per la lettura effettiva del file acquistato dovete comunque avere installata una delle app generiche.
Per Android: Google Play la Feltrinelli mobile 
Per iPhone: iTunes la Feltrinelli mobile
Per Windows Phone: Microsoft Store la Feltrinelli mobile

IBS Internet Bookshop Italia

Leggere ebook dal cellulare - IBS

Vende ebook in formato EPUB e PDF.
Sito web: APP IBS by tolino (da non confondere con l’app di consultazione del catalogo)
Per Android: Google Play IBS by tolino 
Per iPhone: iTunes IBS by tolino
Non esiste per Windows Phone.

Mondadori Kobo

Leggere ebook dal cellulare - Kobo

Vende ebook in formato EPUB.
Sito web: Kobo Open Up 
Per Android: Google Play Leggere Libri con Kobo 
Per iPhone: iTunes Kobo Reading App 
Per Windows Phone: Microsoft Store Kobo Books 

 

Altre app da suggerire?

Che ci crediate o no, anch’io sono nuova del mondo dei libri elettronici, nonostante sia un tecnico informatico (ha un po’ a che fare col sarto che porta i calzini bucati…e no, no, non è un’invenzione! Mio padre è sarto e li porta bucati, spaiati e pure di colore diverso! 😉 )
Quindi, se utilizzate nel vostro cellulare altri software per la lettura degli ebook, segnalateli qui sotto nei commenti, a favore degli altri lettori e anche un po’ mio!

18 commenti su “Leggere ebook dal cellulare

  1. Io utilizzo iBooks, Kindle e Kobo. Ho scaricato le applicazioni su iPad e iPhone e leggo su iPad se sono in casa, sull’iphone se sono in giro, una comodità incredibile che annulla tutti i miei tempi morti. Non sapevo esistessero così tante altre applicazioni di lettura! Pensavo ce ne fossero al massimo altre due o tre oltre a quelle che uso io. Il mio preferito è iBooks, è come leggere un libro vero, si sfogliano le pagine dando la sensazione quasi reale di sfogliare un libro, apprezzo molto anche il fatto che posso evidenziare i punti che mi colpiscono e posso mettere più di un segnalibro. Ormai preferisco comprare l’ebook al libro di carta, più comodo e tanto spazio risparmiato! Buona domenica Barbara *_*

    1. iBooks è in casa Apple quello che Google Play Libri è in casa Android, quindi chi ha un account Google e uno smartphone Android può avere la tua stessa esperienza di lettura: trova tutto sincronizzato tra cellulare, tablet (sempre Android) e computer (con il browser Chrome installato).
      In realtà ci sono ancora molte più app, ma ho scelto quelle più conosciute, utilizzate e aggiornate (non vogliamo complicare la vita ai lettori con software che si bloccano sul più bello!). Quello che mi ha lasciato stupita è vedere che davvero per Windows Phone non c’è quasi niente. Abbiamo anche guardato con un amico, molto contento per altro del suo smartphone appena aggiornato a Windows 10, ma casa Microsoft non ha ancora un’app ufficiale che consenta di leggere EPUB o PDF con protezione DRM. Lo stesso Adobe non ha reso disponibile il suo Digital Editions per Windows Phone, il che è davvero strano! 🙂

  2. Interessante excursus delle app per leggere su smartphone. Alla fine ne uso due Kindle e Ibs, perché lì compro gli ebook. Per gli altri è troppo complicato trasferire i testi. Quindi ho rinunciato. Duplice vantaggio è che posso leggere sia su PC che smartphone, ripartendo dall’ultimo punto di lettura. Per Kindle, avendo un Kindle Fire, ho l’allineamento anche per lui. Per gli ebook con DRM, uso l’ereader, se non acquistati su IBS.
    Però il cartaceo rimane il preferito.

    1. A parte Kindle con il suo formato, Ibs vende ebook del tipo EPUB, con o senza DRM, e possono essere letti anche da altre app, basta scaricare il file sul telefono come se lo si scaricasse sul computer. Per quelli con DRM basta impostare il proprio Adobe ID nell’altra app scelta.
      Sono comunque d’accordo che questa confusione di formati è ciò che non fa decollare a dovere il settore. Ma come per altre tecnologie, è solo questione di tempo. 🙂

  3. Bell’articolo Barbara, sempre molto approfondite le tue notizie. Io ho android, uso Moonreader che è molto personabilizzabile e Play libri.

    1. Moon+ Reader per Android l’avevo presa in considerazione, ma sullo store sono apparse molte recensioni negative per l’ultima versione e non supporta gli ebook protetti da DRM. Quindi ho voluto elencare solo le app che davvero consentano di leggere libri senza pensieri. 😉

  4. Pubblico in digitale
    ma leggo solo cartaceo
    non ho uno smart phone ed essere connessa per me significa stare seduta davanti a un pc, come ora.
    Però, capisco e apprezzo tutto ciò, del resto quante volte ho pensato “mannaggia, avessi il libro con me ora!” (bus, tempo morto durante la pausa pranzo che pensavo di occupare es. chiamando mia mamma ma lei è al telefono, fila in cassa.)

    1. Pubblicare digitale e leggere solo cartaceo, e costringere tutti noi al digitale pur di leggerti!! 😀
      Diciamo che alcune pubblicazioni sono più economiche in digitale (penso ai racconti di Delos, sarebbero dei fascicoletti e non so quanto possa convenire il Print On Demand in questo caso). Comunque penso che se il mercato riuscirà a sistemare questa confusione di formati, anche gli ereader caleranno di prezzo. E allora diventerà normale averne uno in borsa, vicino al pacchetto di fazzoletti 😉

  5. Più di quelli che hai citato? Tu sei la fonte inesauribile di informazioni a riguardo!
    Comunque io leggo con il mio IPad mini: ho iBook e anche Kindle per iPad. Li uso entrambi a seconda dei casi, ma scarico prevalentemente da Amazon, dunque utilizzo maggiormente il Kindle.
    Una volta ho provato a leggere un eBook con lo smartphone, ma ho desistito subitissimo: sarà perché ho ancora un Samsung 2?

    1. Sul mio Samsung S3 ho installato l’app Kindle e devo dire che mi ci trovo bene (ora passo tutto su kobo, ma se sono in giro solo con il cellulare torna comoda). E non credo che l’S3 abbia molto di più dell’S2 😉

  6. Su android utilizzo moon reader che all’epoca, quando provai diverse app, mi parve la più completa, ma non saprei confrontarla con quelle da te citate. Avevo anche acquistato in offerta la fersione plus per pochi centesimi, una buona ragione per continuare ad usarla 😀
    Ho usato anche l’app kindle per leggere alcuni libri acquistati su amazon, ma poi ho preferito “piratarli” (credo che convertire gli ebook acquistati in altri formati violi gli accordi di amazon) e mettermeli sul kobo 😛
    Tecnicamente uno standard per gli ebook ci sarebbe anche, ma citando Tanenbaum
    “Il bello degli standard è che ce ne sono così tanti tra cui scegliere” e alla fine ognuno fa a modo suo 😛

    1. Da caribbean-pirata a pesce-pirata: Amazon fa decisamente il furbetto con quel formato proprietario. 😉
      Perché nella sua piattaforma gli ebook costano al pari degli altri store (selfpub a parte), però non ne diventi effettivamente proprietario: Amazon ti costringe ad una mera licenza d’uso solo sugli stessi device da lui venduti (mentre gli altri ti vendono l’ebook epub da leggere dove vuoi, purché in carico al solo utente acquirente).
      Sulla conversione: l’illegalità è la rimozione del DRM Adobe che protegge il file, in qualsiasi formato. Finora ne ho trovato solo uno che avesse tale protezione (e fortuna vuole che l’ho comperato direttamente dal kobo). Ho visto poi che stanno crescendo il numero di case editrici contrarie all’uso dell’Adobe DRM (forse perché si rendono conto che così rischiano di perdere fette di lettori).

      1. Io ne ho comprati un paio con adobe drm giusto perchè mi interessavano, ma caricarli sul kobo è stato un incubo (e mi immagino un utente poco informatizzato alle prese con ADE), l’ultimo ho fatto prima a passarlo a calibre 😛
        Alla fine al pirata cambia poco che ci sia drm o meno quindi perchè far venire male al fegato agli utenti onesti? Ho visto che anche alcune case grandi stanno pian piano abbandonando adobe, speriamo bene 😉

  7. Una piccola correzione rispetto a BiblioMediaBlog linkato nel post: non è il blog di MediaLibraryOnLine ma il blog curato coopertaivamente dai bibliotecari delle reti bibliotecarie che erogano il servizio di prestito digitale attraverso la piattaforma. Grazie comunque per aver trovato interessante e aver condiviso il nostro articolo 🙂

    1. Grazie della segnalazione! Ho inserito la correttiva. Mi aveva tratto in inganno la presentazione, per cui sembrava esserci un legame stretto con la piattaforma MediaLibraryOnLine. Complimenti, perché il vostro è un blog eccellente! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *