Io, navigatore a vista

Comandante navigatoreSignore e signori,
benvenuti a bordo. Sono il comandante di questo vascello.
La nostra destinazione è ignota, ma posso assicurarvi che il viaggio sarà affascinante.
Stiamo terminando la fase d’imbarco e tra poco spiegheremo le vele. La temperatura esterna è piuttosto gradevole e l’oceano tranquillo al momento.
Noi comunque siamo pronti anche a fronteggiare la tempesta.
E poi che gusto ci sarebbe in un mare senza onde?

Barbara

 

 

 

Note biografiche

navigatore Barbara BusinaroHa cominciato a solcare i mari nel lontano 1994, in qualità di mozzo in addestramento, con i dati delle connessioni gratuite allegati alle riviste informatiche. La rete era allora un luogo oscuro e sconosciuto, per pochi appassionati avventurieri.
Prediligeva la navigazione notturna, perché nel silenzio dell’altrui sonnolenza (e con le linee scariche) si riusciva a concludere parecchie esplorazioni indisturbati.
Come primo ufficiale di coperta ha maturato esperienza decennale nella gestione di siti e community, con diversi soggetti e target.
Le ore di viaggio sono ormai incalcolabili, continua a destreggiarsi ogni giorno tra bussola, carte nautiche, timone ed ospiti esigenti. E’ quindi pronta ad assumersi il comando della sua nave personale.
Ha scritto parecchio e in ogni dove, sotto nickname, ma nulla di ufficialmente pubblicato.
Navigatore a vista, con il suo fedele binocolo, a volte vede ciò che gli altri ignorano, scavalcando il futuro.
Figlia della nebbia, spesso le piace muoversi inosservata sfruttando le ombre della foschia.
Il suo attracco preferito è nella città del Santo, l’unica città con un Prato così grande da contenere un’Isola, all’ombra quieta dei Monti Azzurri.