Lettore sulla neve

Diario difficile di un lettore sulla neve
Giorno 1 – Scende giù dal ciel

E’ arrivata la prima spolverata di neve in città, strade e tetti imbiancati come in una vecchia cartolina natalizia. E’ la terza volta che ci prova e di solito in meno di due ore si dissolve sotto la pioggia. Oggi no, ha proprio deciso di ancorarsi al suolo, con mio sommo disappunto. Non mi piace la neve, alla mia età è pericolosa e la meraviglia del paesaggio lascia spazio alla preoccupazione che nasconda una lastra di ghiaccio e io mi ritrovi in un attimo lungo disteso sul marciapiede. Telegiornali e pronto soccorso si riempiono di anziani azzoppati. Quindi io con la neve mi blocco in casa. Che va bene per leggere, ma non per recarsi all’edicola, in libreria, in biblioteca e al circolo di lettura. Questioni non facilmente delegabili ad altri.
La neve ha anche portato altro scompiglio: mio figlio si è messo in testa di passare il Natale in montagna tutti insieme. Entra in casa tutto contento a darmi il lieto annuncio, mentre mia nuora mi mostra compiaciuta giacca e pantaloni imbottiti presi apposta per me, non proprio dai colori sobri, e i miei nipoti, che sono in vacanza dalla scuola, tolgono dalla scatola un paio di scarponi doposci.
Odio la neve, ma i bambini sono così entusiasti che non posso essere io il nonno rompiscatole che gli rovina le feste.
Mentre indosso a fatica l’abbigliamento, e mia nuora ricomincia a riempirmi la valigia, mio figlio nota l’ordine nella cameretta di servizio. “Bravo papà, l’hai sistemata finalmente. Potresti anche ospitare qualcuno dei tuoi amici qui adesso.” Sorrido. Non ha notato le pantofole sotto il letto. Del resto non si è dato pena di chiedermi se avevo altri programmi per la settimana.
Dicono che vengono a prendermi domattina, e per allora gli preparo io una bella sorpresa.

(continua…)

 

Segui tutto il Diario difficile di un lettore sulla neve, un giorno alla volta: calendario del diario.

Comments (23)

Alessandro Blasi

Dic 19, 2017 at 6:13 AM

Bentornato nonnino…Non vedo l’ora di leggere il resto, come al solito!!!

Reply

Barbara Businaro

Dic 19, 2017 at 6:04 PM

Arriva arriva, tutti i giorni, stessa ora, stesso canale! 😀

Reply

Sandra

Dic 19, 2017 at 8:33 AM

Ma vieniiiii!
E’ tornato il vecchietto più simpatico del web con la nuora più romper del globo!
“Non andarci in montagna, prevedo guai” vorrei dirgli e aspetto le prossime puntate (domani, vero?) per scoprire quale sarà la sorpresa.
Grazie, Barbara, per aver pensato di nuovo a questi racconti che avevo gradito moltissimo in estate.
Un abbraccio

Reply

Barbara Businaro

Dic 19, 2017 at 6:07 PM

Domani, e dopodomani, fino a Natale, per un mini calendario dell’Avvento. Dato che dobbiamo lavorare fino all’ultimo, ci facciamo la settimana bianca insieme a lui! 😉

Reply

Daniela Bino

Dic 19, 2017 at 9:09 AM

Cara Barbara, mi piace la grande umanità e fragilità della vita che racconti, vista con occhi anziani che continuano ad aspettare qualcosa dalla vita, un’attesa ironica e sagace. Aspetto il seguito con trepidazione. Brava, Barbara!

Reply

Barbara Businaro

Dic 19, 2017 at 6:11 PM

A ottant’anni come ad otto, la vita può essere meravigliosa anche con gli acciacchi dell’età. 😉

Reply

Mister E.

Dic 19, 2017 at 9:39 AM

ed adesso che ci combina? attendiamo e vediamo!

Reply

Barbara Businaro

Dic 19, 2017 at 6:11 PM

Ah io lo so! Ma non te lo dico, ti tocca leggere domani! 😀

Reply

Elena

Dic 19, 2017 at 10:21 AM

E’ tornato nonno sprint! E con che guizzo!

Reply

Barbara Businaro

Dic 19, 2017 at 6:12 PM

Nonno sprint mi piace!! 😀 😀

Reply

IlVecchio

Dic 19, 2017 at 10:54 AM

Prima che qualcuno se lo chieda, il nonnetto non sono io. Vecchio si, nonno anche, ma credo questo nonno mi batta in arguzia e soprattutto in letture. Complimenti per il nuovo format del sito. Le cose si fan serie ora. 🙂

Reply

Barbara Businaro

Dic 19, 2017 at 6:13 PM

No, in effetti con te non c’azzecca molto! 😀
Grazie dei complimenti. Se le cose si fan serie…lo vedremo nel nuovo anno. Forse. Non so. Mah!

Reply

Nadia

Dic 19, 2017 at 12:44 PM

E rieccoci! Bentornato nonno, vediamo cosa combini in sorpresa domani.

Reply

Barbara Businaro

Dic 19, 2017 at 6:14 PM

Ma nessuno s’immagina che può succedere domani?! 🙂

Reply

newwhitebear

Dic 19, 2017 at 4:59 PM

ha ragione il nostro Nonno a essere prudente. E’ facile cadere ma ancor più difficile rialzarsi e non solo metaforicamente.
Chiuso e tappato in casa vediamo come se la cava.

Reply

Barbara Businaro

Dic 19, 2017 at 6:15 PM

Non credo mica che possa rimanere tappato in casa per più di due giorni di fila… 😀

Reply

Rosalia Pucci

Dic 19, 2017 at 8:06 PM

Che bello leggere ancora le avventure del giovane nonno (giovane nello spirito). Si invaghirà di una bella maestra di sci?

Reply

Barbara Businaro

Dic 19, 2017 at 9:37 PM

La maestra di sci dici? Chi lo sa… vediamo i prossimi giorni. 😉

Reply

Giulia Mancini

Dic 19, 2017 at 9:40 PM

Il caro nonno lettore, bentornato!

Reply

Barbara Businaro

Dic 19, 2017 at 9:47 PM

Una promessa è una promessa, e mi avevano fatto promettere che sarebbe tornato con l’inverno. 🙂

Reply

Grazia Gironella

Dic 20, 2017 at 9:24 PM

Ehilà, un gradito ritorno! 🙂

Reply

Barbara Businaro

Dic 20, 2017 at 11:01 PM

Eh già Grazia, me l’hanno richiesto i lettori, potevo non ascoltarli? 🙂

Reply

newwhitebear

Dic 21, 2017 at 4:38 PM

infatti hai ragione! Troppo vispo il nonno.

Reply

Leave a comment